Notizie correlate


EDITORIALE > New banking
14/11/2002 -
I servizi A to A: una nuova opportunità per le banche
di Marcello Berlich




“Se le banche utilizzassero servizi A2A (account to account transfers), potrebbero generare ritorni per 8,5 miliardi di dollari”: è la conclusione di Celent, che ritiene tale tipo di servizi necessari per le banche “per proteggere i loro ricavi nel settore dei pagamenti”.


“L’attuale assenza di funzionalità A2A rappresenta un deficit significativo nella fornitura di servizi di pagamento negli Stati Uniti”, secondo un nuovo rapporto di Celent, ‘ Account to Account transfers: The New Wave in US e-Banking’. Celent prevede che il 2003 sarà “un anno critico per l’industria statunitense dei pagamenti”, quando le reti ACH ed EFT lotteranno per la conquista del mercato dll’A2A.


In quest’ottica, “la questione non è più se le banche offriranno l’A2A, ma di come configureranno tale offerta’. dice l’analista Gwenn Bezard.


Le banche sono spinte a considerare i pagamenti A2A (anche conosciuti come ‘trasferimenti di fondi interbancari’) come alternativa a schemi di pagamento, come PayPal e e-checks che “non garantiscono ritorni per le banche, o lo fanno in modo molto limitato”, è scritto nel rapporto, e infatti “(l’introduzione) degli A2A da parte loro potrebbe estromettere PayPal dal mercato”.


Negli Stati Uniti, comunque, “nuove forze stanno facendo pressione sui soggetti finanziari per implementare gli A2A per i pagamenti occasionali, il pagamento delle bollette, l’apertura e la tenuta di conti, l’e-commerce”.


Negli ultimi anni “le banche americane si sono concentrate sulle applicazioni per il bill payment “. dice Bezard, mentre “la mancanza dell’A2A ha portato ad un aumento nel volume degli assegni e ha limitato ‘l’appeal’ dell’online banking presso i consumatori”, il che ha significato “il basso numero di transazioni per utente bancario online negli Stati Uniti”.


Con la crescita delle transazioni di e-check e PayPal attestata rispettivamente al 96 e al 90%, le banche hanno bisogno di proporre un’adeguata offerta di A2A per salvaguardare i loro business di pagamento, e sostenere la crescita, di bill payment e carte di credito, rispettivamente del 43 e 19% “che sono i loro tipici serbatoi di rendita”.




Celent
extracted by Marcello Berlich