X fa concorrenza a WhatsApp e Telegram | Così potrete effettuare chiamate audio e video sull’ex Twitter

Twitter è sempre stato un prodotto di nicchia ma dopo la rivoluzione in X sembra pronto a sbaragliare la concorrenza con delle novità.

Un tempo era l’uccellino azzurro, un social network che ha colpito nel segno e che è diventato un modo per diffondere informazioni, contenuti, anche molto settoriale. Non in grado di rispecchiare sempre la generazione più giovane eppure di qualità, con contenuti molto interessanti e soprattutto la divulgazione di informazioni in tempo reale.

chiamate audio e video
Twitter X introduce chiamate audio e video (portalino.it)

Ha pertanto avuto un ruolo tutto suo che non figurava assolutamente con quelli che sono gli altri social media e che certamente non era in reale competizione con Meta. Da quando però Twitter è diventato X non ha cambiato solo lo stile, le novità sono anche di tipo tecnico.

X si trasforma: arrivano chiamate e videochiamate

Cambia il funzionamento, restyling discutibile dei colori e dell’estetica, nuova impronta. Gli utenti sono stati catapultati in un mondo nuovo, che attinge al “vecchio passato” del social ma è pronto a cambiare. La più grande novità dall’avvento di Elon Musk al timone lo fa proprio il diretto affronto al pacchetto Meta e quindi ad una delle funzionalità più gettonate, la possibilità di chiamare gli altri.

concorrenza a WhatsApp e Telegram
Twitter cambia volto (portalino.it)

Una banalità per molti, dopotutto i telefoni e la rete consente già di farlo. Eppure comunque c’è chi usa Facebook e Whatsapp per telefonare, non solo per le chiamate video ma anche per quelle dirette, ad esempio laddove non c’è campo per chiamare. Con questo annuncio di fatto X inizia a compete in un nuovo ambito, si sta aprendo verso nuovi orizzonti e lo fa colpendo nel segno i suoi avversati.

Elon Musk lo aveva annunciato e aveva anche predetto che X sarebbe diventata l’applicazione per fare tutto, qualunque cosa. Quindi è chiara la sua intenzione di spingersi proprio laddove Twitter non aveva fatto. Dopo l’esclusiva a pagamento per i contenuti Premium, c’è un altro passo avanti. Le chiamate audio sono state ufficialmente annunciate proprio con un post su X, la notizia è stata data al momento solo per iOS ma nel giro di poco sarà attiva anche sugli altri sistemi.

Le novità riguarderanno i messaggi diretti, quindi si entrerà nella chat del social e si troverà sia la possibilità di chiamata audio che video. Basta andare in Impostazioni, Impostazioni e supporto, Impostazioni e Privacy, Messaggi diretti. Quindi andare a chiamare o videochiamare la persona direttamente. Per ricevere Twitter Blue invece con relativi benefici bisognerà pagare un extra di 11 euro al mese o 115 euro annui.

Impostazioni privacy