QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Thu14Aug201416:30
Macedonia: straniera la nuova compagnia di bandiera
A ormai cinque anni distanza dal fallimento della MAT, l´obbiettivo di avere una compagnia di bandiera nazionale in Macedonia sembra definitivamente sfumato e il Governo, arresosi davanti all´evidenza, appare aver scelto definitivamente di invitare una vettore estero a coprire il ruolo, scrive Balkans.Com, riprendendo Ex-Yu Aviation News.

Il progetto è stato avviato in luglio, seguendo una procedura già adottata qualche anno fa, quando Turkish Airlines fu in predicato fu in predicato di assumere la funzione di compagnia di bandiera macedone. Il processo verrà portato avanti assieme ad una compagnia di consulenza: si procederà ad indagini di mercato e a tastare il terreno, sondando eventuali manifestazioni di interesse, promuovendo tutti gli aspetti che potrebbero rendere attrattivo il mercato macedone per un partner straniero, inclusi gli incentivi statali.

La necessità di una compagnia di bandiera è stata ribadita recentemente da TAV, la società turca che gestisce entrambi gli scali macedoni: è infatti essenziale che, accanto agli investimenti nelle infrastrutture, ci siano investimenti sulla flotta  e sulle rotte.

Attualmente, la compagnia che opera maggiormente sul mercato macedone è la low-cost Wizz Air; in generale, questo tipo di vettori è quello che in Macedonia sta crescendo in modo maggiore; va inoltre ricordato che il Governo offre sussidi pari a 400.000 euro per ogni nuova rotta lanciata dalle low-cost e a 7 - 9 euro per ogni biglietto venduto sui nuovi voli. La previsione per il 2014 è che la spesa per questo tipo di incentivi si attesti a 4,9 milioni di euro.



Marcello Berlich - by Balkans.Com



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it