QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Wed13Aug201412:00
Croazia, IDE a 204,3 milioni nel primo trimestre
Secondo i dati della Banca Nazionale della Croazia risulta che il valore algebrico degli investimenti diretti esteri (IDE) in Croazia nel primo trimestre 2014 è stato di 204,3 milioni di euro, meno della metà rispetto agli IDE realizzati nel primo trimestre del 2013 (555,3 milioni di euro). I Paesi maggiori investitori sono stati: al primo posto i Paesi Bassi con 964,1 milioni di euro, seguiti dall'Austria con 78,9 milioni, Lussemburgo con 30,5 milioni di €, Ungheria con 23,1 milioni di € e Italia con 22,4 milioni di euro; nello stesso tempo si registra il deflusso (disinvestimento) dalla Germania per un importo di 906,3 milioni di euro. Ciò è, con ogni probabilità, dovuto al trasferimento delle azioni di HT (Telecom croato) nel quale l'azionista di maggioranza è la DT - Deutsche Telekom con una quota del 51%. Alla fine dell’anno 2013 la DT ha, infatti, trasferito le sue azioni di HT alla propria controllata (società figlia) T-Mobile Global Holding Nr 2 GmbH, con sede in Germania, mentre a febbraio di quest'anno le azioni sono state trasferite alla società con sede nei Paesi Bassi, CMobil BV, società interamente controllata da T-Mobile Global Holding Nr2. Come annunciato dalla società tale trasferimento di azioni è stato eseguite nell’ambito della ristrutturazione interna del DT.

Fonte: ICE



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it