QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Tue12Aug201415:30
Russia, blocco import per alcuni prodotti alimentari
Il 6 agosto 2014 il Presidente della Federazione Russa, con il Decreto (Ukaz) n. 560 “Sull’applicazione di singole misure economiche speciali atte a garantire la sicurezza della Federazione Russa”, ha introdotto il divieto di importare in Russia alcune categorie di alimenti per un periodo non superiore a un anno, demandando al Governo di determinare in tempi brevi gli elenchi dei Paesi stranieri esportatori soggetti a tale divieto e dei prodotti inclusi nel campo di applicazione dell'atto. Il giorno seguente, 7 agosto 2014, il Governo della Federazione Russa ha emanato il Decreto attuativo “Sui provvedimenti di attuazione del Decreto del Presidente della Federazione Russa del 6 agosto 2014 n. 560”, con il quale e' formalizzata l'introduzione del divieto di importare nella Federazione Russa, per un periodo della durata di un anno, determinati prodotti agricoli, materie prime e prodotti alimentari (tra i quali figurano carni bovine e suine, pollame, pesce, formaggi e latticini, ortofrutticolo, ecc. – sono esclusi invece vini, bevande, prodotti per l'infanzia, pasta e prodotti da forno) provenienti da Stati Uniti d’America, paesi dell’Unione Europa, Canada, Australia e Norvegia.

Al fine dell'identificazione con precisione dei prodotti interessati al blocco si dovrà far riferimento ai codici doganali riportati nella traduzione del decreto ufficiale.

Fonte: ICE



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it