QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Nei primi sei mesi del 2011 il mercato assicurativo albanese è cresciuto del 5 per cento, secondo i dati diffusi nei giorni scorsi dalla Autorità di Supervisione Finanziaria Albanese; il volume totale delle sottoscrizioni ha raggiunto circa 30,4 milioni di unità.


Secondo i dati pubblicati dall’Ufficio Croato per le Assicurazioni (HUO), alla fine dello scorso luglio i premi lordi delle 26 societa’ assicurative locali sono stati pari a 5,68 miliardi di kune (circa 0,78 miliardi di euro), ossia il 2,2% in meno rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.


Secondo i dati pubblicati dall’Ufficio Croato per le Assicurazioni (HUO) alla fine dello scorso gennaio i premi lordi delle societa’ assicurative locali sono stati pari a 857,8 milioni di kune (circa 117,5 milioni di euro), ossia 75 milioni di kune (10,27 milioni di euro) in meno rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.


Stando a quanto annunciato dalla stessa società, la NKBM - seconda banca slovena per captializzazione - è diventata l'azionista di maggioranza della compagnia di assicurazioni Zavarovalnica Maribor.


La Commissione per la supervisione finanziaria in Bulgaria ha annunciato che il mercato assicurativo locale avrebbe subito una flessione del 3,1% nel 2010 rispetto ai volumi del 2009.

La compagnia assicurativa AXA è in procinto di aprire il proprio primo ufficio a Belgrado, con l´obbiettivo di fare della Serbia il punto di partenza della propria espansione nella regione. AXA ha cominciato a interessarsi ale mercato serbo nel 2010, con l´acquisizione della compagnia Credit Agricole Life. Antonio Marchiteli, direttore di AXA life insurance in Serbia ha confermato che la Serbia costituirà il centro per l´espansione nell´area, in particolare in Albania, Bulgaria e nei Paesi della ex Jugoslavia.


I ricavi dei più grandi brokers assicurativi dell'Ungheria sono calati del 13% a 24,3 miliardi di fiorini durante il 2009.



Secondo i dati diffusi dall'Ufficio Croato per l'assicurazione (HUO), il totale dei pagamenti lordi registrati dalle 26 societa’ assicurative croate nel 1° trimestre 2011 e’ ammontato a 2,55 miliardi di kune (circa 349 milioni di euro), il che rappresenta un aumento dello 0,5% rispetto allo scorso anno.

 

Secondo i dati diffusi dall'Agenzia Croata per il Controllo del Mercato Finanziario (HANFA), nei primi otto mesi dell'anno in corso l'industria locale delle assicurazioni ha registrato un calo dei premi assicurativi di 136 milioni di kune (circa 18,8 milioni di euro) ossia il 2,07 % in meno rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.

Banca Popolare di Milano e il Gruppo Covéa hanno firmato gli accordi per una partnership strategica nella bancassicurazione vita e danni: BPM cederà l’81% del capitale sociale di Bipiemme Vita (che controlla il 100% di Bipiemme Assicurazioni) al Gruppo Covéa, per un controvalore di 243 milioni di euro, e una plusvalenza stimata in 43 milioni, con un impatto di 44 pb sul core Tier 1.


Secondo quanto riportano i dati ufficiali del PSZAF, i ricavi delle compagnie assicurative derivanti dai premi delle polizze sono cresciuti dell'11% a quota 244,5 miliardi di fiorini ungheresi durante il primo trimestre dell'anno rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.




Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it