QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Piante del tabacco usate per generare cellule fotovoltaiche a basso costo! Ma c'è un ma ...

Gli scienziati hanno scoperto che si può costringere una pianta di tabacco a generare cellule fotovoltaiche temporanee, iniettandole un virus da laboratorio. Spaventevole, ma il processo potrebbe fornire cellule fotovoltaiche sintetiche più convenienti economicamente, una volta fatto il raccolto.

A prima vista il concetto sembra ricco di benefici, perché non si richiedono componenti chimici tossici per l'ambiente, a differenza delle normali cellule fotovoltaiche.

Una questione, però, rimane irrisolta, ed è il fatto che gli scienziati non hanno ancora dimostrato che le cellule possono trasformare la luce in energia chimica o elettrica, anche se sperano di farlo presto.

Dunque, si possono coltivare cellule solari, ma per il momento non si può ancora usarle. Speriamo che il problema si risolva in qualche modo, perché finché succederà si tratterà soltanto di un altro concetto troppo-bello-per-essere-vero. E che dire dei virus chimici generati dal processo? Speriamo non creino più danni che benefici!



 

Elena Arena - da materiale http://gizmodo.com




Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it