QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

La Legge federale della Federazione Russa (FR) n. 374 del 6 luglio 2016 "Sull'emendamento della Legge federale "Sulla lotta al terrorismo" e di altri atti normativi della FR volto alla predisposizione di ulteriori misure per la lotta al terrorismo e la garanzia della pubblica sicurezza" (Legge 374) ha introdotto, importanti modifiche alle esistenti leggi sulle Telecomunicazioni, rileva l'ICE.
Con l'obbiettivo di fornire strumenti maggiormente efficaci per la lotta contro il terrorismo, la Legge 374 configura l'obbligo, per tutti i "provider di servizi di telecomunicazione" attivi nella FR titolari di apposita licenza, di conservare in strutture collocate sul territorio della FR, per un periodo di tre anni dalla ricezione/trasmissione/consegna, tutti i metadati relativi ai messaggi di qualunque natura (audio, video, testo, immagini) scambiati dai propri utenti. 

Analogo obbligo, ma di durata annuale, è previsto per i c.d. "operatori della rete internet" opportunamente notificati e registrati che gestiscono sistemi informativi e/o software utilizzati ai fini della ricezione/trasmissione/consegna di messaggi tra utenti attivi sulla rete internet.
 
Trattasi, in particolare, di servizi di messaggistica online, social media e social network russi e verosimilmente, come anticipato dall'Autorità della FR per la supervisione delle telecomunicazioni, delle tecnologie dell'informazione e dei mass media (Roskomnadzor), anche stranieri non formalmente registrati nella FR ma, comunque, utilizzati da soggetti residenti nel paese.





Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it