QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

I risultati della ricerca più completa a livello mondiale sul livello della qualità della vita mostra che la nazione dove si vive meglio è la Finlandia; sui 160 Stati presi in considerazione, la Bosnia ed Erzegovina si colloca al 69° posto, informa Sarajevo Times.

Il Social Progress Index è una graduatoria che classifica le nazioni in base ai maggiori progressi nella soddisfazione dei bisogni umani fondamentali: il benessere e la qualità della vita; la graduatoria vede seguire, alle spalle della Finlandia, il Canada, la Danimarca, l´Australia, la Svizzera, la Svezia, la Norvegia, la Gran Bretagna e l´Islanda.

I dati relativi all´area dei Balcani Occidentali vedono la Slovenia al 20° posto, la Croazia classificarsi 33esima, la Serbia 47esima, la Macedonia 57esima, l´Albania 52esima. La graduatoria è chiusa da Zambia, Vietnam, Sudan, Turkmenistan, Malta, Lussemburgo ed Oman.
Peggiora rispetto allo scorso anno la situazione di Germania (15° posto) Francia (17°) e Stati Uniti (19°).

La ricerca conferma come a definire il benessere e qualità della vita in una nazione non basti il PIL, dal quale restano fuori parametri come l´assistenza sanitaria, il tasso di criminalità, la protezione dell´ambiente e la tutela dei diritti umani fondamentali: per questo, molte delle nazioni più sviluppate del mondo ottengono risultati ben poco lusinghieri.



Marcello Berlich - by
Sarajevo Times



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it