QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

A seguito della visita al porto di Capodistria, venerdì 27 maggio scorso, il Primo Ministro Miro Cerar ha dichiarato che il suo governo farà il massimo per la realizzazione della linea ferroviaria Capodistria-Divaccia e si adopererà affinché i lavori inizino durante il suo mandato. 
Egli ha ricordato che negli ultimi anni lo Stato ha investito 200 milioni di euro per la modernizzazione della rete ferroviaria e che il progetto in questione è un progetto di portata nazionale. Non ha saputo tuttavia specificare quando dovrebbe essere avviato: questo dipenderà dai risultati dello studio per la razionalizzazione dei costi, che dovrebbe essere pronto nei prossimi mesi. Cerar era accompagnato dal Ministro per lo Sviluppo economico, Zdravko Počivalšek, e dal Ministro dei Trasporti Peter Gašperšič. Questi ha ribadito l’interesse per il progetto da parte di diversi Paesi centro-europei. 

Con la scelta dell’esecutore (il consorzio formato dalle slovene Kolektor Koling e CGP), un passo avanti è stato compiuto intanto per il binario aggiuntivo dello scalo capodistriano, connesso con il binario Capodistria-Divaccia, i lavori potrebbero iniziare forse già nei prossimi mesi.





Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it