QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

L´Albania compie un nuovo passi indietro nelle sue aspirazioni UE: la recente elezione del nuovo Presidente, Bujar Niashani ha dato una nuova prova della scarsa compattezza politica del Paese: Niashani è stato infatti votato dalla sola maggioranza, dopo un braccio di ferro con l´opposizione conclusosi con un nulla di fatto.

Peter Stano, portavoce del Commissario UE all´Allargamento ha affermato che a questo punto è motlo difficile vedere segnali positivi o comunque sviluppi che possano portare l´Albania a compiere il prossimo passo nel processo d´integrazione: le possibilità che si possa procedere a chidere lo status i Paese candidato sono ormai remote.

A questo punto non resta che aspettare il consueto report della Commissione Europea, previsto per l´autunno, in cui l´organo esporrà le proprie valutazioni, disegnando un quadro più preciso dello stato del processo d´integrazione UE albanese.



Marcello Berlich



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it