QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Wed22Jun201614:33
#Ungheria, #Budapest saluta il free press #Metropol
Se abitate a Budapest e andate a lavoro con i mezzi, forse questa mattina vi sarete sorpresi di non aver ricevuto la consueta copia di Metropol, la versione ungherese del giornale gratuito diffuso in molte città europee.
Ebbene, non la riceverete neanche domani, né in seguito. L’edizione di martedì 14 giugno, se ce l’avete, conservatela: è l’ultimo numero del popolare free press. Resta operativo il sito Internet di notizie Metropol.hu. A novembre l’avvisaglia: Metropol, sembrava, avrebbe perso il contratto che permette la distribuzione nelle stazioni delle metropolitana. 

Il motivo dietro la chiusura del quotidiano, che da poco aveva compiuto i 18 anni di pubblicazione, sarebbero i conti. E il motivo dietro “il rosso” nei bilanci del giornale sarebbe la perdita dei supporti pubblici. I quali a loro volta sarebbero venuti a mancare, dicono i giornali di opposizione, quando l’oligarca Simicska proprietario dell’impero mediatico di cui faceva parte Metropol, ha perso i favori del primo ministro Viktor Orbán, un tempo suo grande amico. 

Un altro magnate, infatti, ha lanciato il free press “Lokál”: si tratta di quell’Habony noto per essere il consigliere ufficioso di Orbán, proprietario di Modern Media Group. 
Motivazioni politiche o meno, resta che da oggi in poi la metro di Budapest ha perso il suo Metropol.