QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Sun20Jan200800:20
Per trasformare le informazioni in conoscenza 2/3
La seconda parte di un dossier in tre puntate, che pubblicheremo nelle prossime domeniche, in editoriale. Buona lettura!

1.5 Manipolazione e lavorazione dell'informazione

La ricerca intelligente e il recupero di strumenti assicura ai lavoratori il reperimento di informazioni di tipo "costruzione a blocchi". Certi strumenti offrono l'opportunità di rilevare, soppesare, vedere e filtrare gli enormi volumi di dati elettronici disponibili. Questi strumenti dipendono da specifiche fonti d'informazione che provvedono ad una veloce ricerca e recupero all'interno di un grande volume di dati, per uno o più utenti. Idealmente, un'interfaccia universale garantisce l'accesso all'informazione senza badare al sistema operativo o al protocollo di comunicazioni. La crescita dell' "intelligenza" in questo tipo di funzionalità permette il raggruppamento e il riassunto dei documenti, e l'unione di dati strutturati e non strutturati. In più, la ricerca delle preferenze può al momento essere personalizzata e finalizzata usando gli agenti intelligenti, che sono tecnologicamente studiati per agire a vantaggio dell'utente. Questa personalizzazione può includere sia le informazioni che si stanno cercando, sia dove e quando si vuole la disponibilità di tali informazioni, quando rendere noti i risultati, e come consegnarli (formato, struttura e tempo di ordinamento). Gli agenti intelligenti sono la pietra miliare della creazione di un ambiente di spinta che prenda le informazioni direttamente per l'utente nel momento stesso in cui egli ne ha bisogno, piuttosto che richiedendo all'utente di attivare ogni volta la ricerca. Questo è un vantaggio non valutabile per i lavoratori che hanno richieste di informazioni che prevedono ricerche intensive su base regolare.

1.6 Mappa dell'informazione

Una mappa dell'informazione definisce i canali disponibili ad uso dei lavoratori individuali o dell'azienda. Essa descrive i meccanismi disponibili per la lavorazione dell'informazione e per la formulazione dell'informazione. La mappatura rende espliciti sia i metodi sia i processi che sono usati all'interno dell'organizzazione. Allo stesso modo, la mappa illustra altre potenziali vie o servizi utilizzate nella produzione dell'informazione. Affinché un sistema di mappatura sia tale per l'utente, esso deve essere accessibile, flessibile ed intuitivo. Quando ci si mette al lavoro, una mappa può provvedere alla rappresentazione visuale (figure delle basi dell'informazione, argomenti, fonti, etc.), o semplicemente fornire un sommario narrativo di tutta la struttura del sistema d'informazione e dei componenti di base. Poiché la mappatura non è ancora stata completamente implementata, i lavoratori stanno chiedendo al momento proprio questo tipo di servizio. La mappatura assicura che i lavoratori "conoscano quello che hanno". Allo stesso modo, essa contribuisce alla soluzione di problemi pratici come la rapida informazione dei nuovi addetti, o al supporto alle decisioni relative agli investimenti informatici.

1.7 Traccia e valutazione dell'informazione

L'informazione vantaggiosa può essere ottenuta attraverso la traccia e la valutazione della produzione dell'informazione, della sua manipolazione e lavorazione. Definita come metadato, si tratta di quella informazione che assiste alla definizione, categorizzazione e localizzazione del dato. Essenzialmente questa funzione si riferisce a "chi sta facendo cosa con cosa". I metadati fanno in modo che gli utenti agiscano con intuito all'interno dell'informazione, che i tipi di dati siano accessibili, che tutte le fonti dei dati siano frequentate, etc. Il fatto di avere queste funzioni disponibili all'interno di un'azienda dell'informazione offre due benefici molto significativi: 1) consapevolezza e controllo dei flussi di informazioni (gestione della circolazione, checkin/checkout delle caratteristiche, traduzione), e 2) un feedback nello sviluppo dell'informazione, per assicurare continua assistenza al fine di aumentare l'acquisizione dell'informazione, la gestione e la suddivisione delle funzioni.

1.8 Informazione legata all'impresa

Esiste un modo semplice di esprimere che cosa un'azienda sta cercando oggi: vantaggio competitivo attraverso un semplice, organizzato e rapido accesso all'informazione. Infatti, nel momento in cui le organizzazioni esaminano il loro modo di operare, questo vantaggio aumenta. Le richieste delle aziende di oggi sono: l'abilità di creare documenti ed altri dati che siano oggettivi nella prospettiva dell'utente; un modo semplice per organizzare e tracciare le fonti dell'informazione; un rapido ed effettivo accesso verso l'informazione desiderata (indipendentemente dal fatto che l'azione sia di tipo push o pull). Tutti questi criteri sono concentrati nel bisogno pressante dei lavoratori e delle aziende di acquisire e gestire l'informazione, piuttosto che nella tecnologia stessa.

1.9 Una soluzione integrata

L'acquisizione e la gestione dell'informazione dipende, in primis, dalla presenza di due elementi: 1) persone da abilitare al ruolo di lavoratori (sapere, processo o produzione del lavoratore), e 2) sistemi e strumenti collegati all'impresa – completa generazione e scambio dei dati e dei documenti. Dal momento che questi due elementi al momento sono da ritenersi essenzialmente inseparabili nel contesto dell'azienda moderna, non ci dovrebbe essere discordia nell'affermare che il fattore umano è ancora la primaria forza trainante la produzione e la collezione dell'informazione. Nondimeno, all'interno di questo contesto la tecnologia è diventata essenziale per la produzione dell'informazione di base e la consegna dei servizi. Questa è la tecnologia che permette una valutazione dell'informazione; tale valutazione avviene in base all'accessibilità, l'organizzazione e la collaborazione dell'informazione. Nelle organizzazioni a grappolo con un sistema decisionale a catena, vi è un'attenzione crescente verso le nuove tecnologie che porta all'identificazione di una soluzione integrata che può incontrare i bisogni correnti ed emergenti dell'utente. L'Aberdeen Group ha recentemente notato che più di metà delle 1000 compagnie di Fortune adotterà una tecnologia di tipo "sistema documentale" nei prossimi due anni come parte di una strategia chiave per l'incremento della produttività dell'azienda attraverso la suddivisione dei documenti, l'automazione dei processi, e la gestione dei contenuti del Web e di intranet. Un articolo recente di CAP analisi industriale Ventures identifica i principali traini che stanno dietro alle organizzazioni che ricercano una soluzione integrata:

- le informazioni commerciali quasi mai derivano da una stessa fonte (o risiedono); di solito derivano da fonti molteplici d'informazione; 

- l'informazione è perlopiù organizzata in sequenze ed eventi; …(ma è previsto) che in risposta a un bisogno ci sia una scheda o una situazione commerciale;

il fine della "gestione documentale" è il "recupero dell'informazione" attraverso un'interfaccia comune – il browser.In accordo con i significativi cambiamenti sia nella tecnologia, sia nelle applicazioni, aumenta la consapevolezza dell'utente nel definire i requisiti dell'informazione all'interno di questo tipo di ambiente. La chiave sta nell'abilità dell'utente finale di definire e controllare l'interazione con le numerose fonti dell'informazione …(e) il modo in cui l'informazione è classificata, organizzata e priorizzata affinché possa essere utilizzata a fini commerciali. In più, l'utente finale vuole assicurare che le fonti dell'informazione siano sicure ed accessibili. Un recente studio del CAP Ventures che fa un'inchiesta fra gli utenti sulle caratteristiche dell'informazione giudicate più importanti, rivela che al primo posto c'è la sicurezza con 59%, seguita dalla possibilità di ricerca testuale al 57%. Allo stesso tempo poiché le aziende e gli utenti cercano soluzioni integrate per gestire ed usare le fonti d'informazione, c'è stato un importante sviluppo nelle architetture dell'informazione. L'emergenza di affinare una tecnologia intranet ha presentato enormi opportunità per la divisione dell'informazione e la consegna dei contenuti ai lavoratori dell'azienda e ai collaboratori.

Netzapping Press Agency - www.netzapping.com