QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Mon06Feb200608:27
Google azzera il ranking del sito BMW.de - tra poco sara' la volta di Ricoh.de !
Google ha mostrato i muscoli e ha azzerato il ranking del sito principale della BMW (www.bmw.de) in quanto i responsabili del sito stavano alzando il ranking di popolarità in modo artificioso.

Questo tipo di pratica è vietata dalle norme di adesione al database di Google, ma finora non si era mai saputo di siti importanti che fossero incappati nel c.d. delisting. il fatto è stato reso noto dall'ingegnere software di Google Matt Curtis, il quale lavora proprio sui controlli che qualcuno non approfitti con mosse sleali per raggiungere un migliore piazzamento nel motore di Google.


Nel blog di Matt Cutts si legge anche che il prossimo sito a subire il delisting sarà www.ricoh.de, per le stesse identiche ragioni. Dice inoltre che tutti i controlli sono imperniati sui siti che mostrano cose differenti ai visitatori e agli spider dei motori di ricerca. Ciò viene effettuato in cattiva fede, le policy di tutti i motori vietano espressamente queste pratiche ed è venuta l'ora di prendere le contromisure, peraltro annunciate.


A dirlo così, si direbbe ".. ma cosa cavolo si mettono a cercare, il pelo nell'uovo?". E invece, se andate a guardare il blog di Matt Cutts, vedrete la differenza tra quello che vede il visitatore e quello che vede lo spider: praticamente un sito differente, con altre keyword e altri contenuti. Queste cose, almeno così dicono in rete, si vede fare nei siti pornografici o nei casinò online, e questi siti sono già nella black list di Google, ma che adesso si mettano a fare 'ste cose anche i siti di BMW e Ricoh, be', al minimo si può dire che se la sono meritata !!!!!

Portalino press release



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it