QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Sat17May200315:00
Dove va la pubblicità on line?
A sentire gli operatori del marketing, la pubblicità on line è difficile da gestire, manca di standard definitivi, ma soprattutto non fornisce alcuna garanzia in termini di risultati. E così non c'è da meravigliarsi se il settore, dopo un fortissimo boom iniziale, sia entrato in crisi.

Oggi l'advertising via web, perennemente alla ricerca di una sua veste definitiva, sperimenta nuove soluzioni. Pop-up e pop-under (finestre che si aprono sotto e sotto la pagine web visitata), floating ads (messaggi pubblicitari che camminano sullo schermo), point roll (piccole finestre che si espandono al passaggio del mouse) hanno sostituito il classico banner, contribuendo a generare una giungla di nuove soluzioni comunicative.

Ed è così che l'Internet Advertising Bureau (IAB) ha ritenuto opportuno intervenire nel tentativo di introdurre una sorta di standardizzazione. L'IAB ha individuato quattro formati: il leader board, costituito da 728x90 pixel da posizionare in cima alla pagina; lo skyscraper, costituito da 160x600 pixel da posizionare su un lato della pagina; altri due formati rettangolari rispettivamente di 300x250 e 180x150 pixel. L'IAB è, comunque, ottimista per il futuro: la pubblicità on line è destinata ad affiancare i canali tradizionali in virtù di un maggior "brand recall" ovvero della capacità di suscitare nel consumatore un ricordo spontaneo del marchio.

Internet e dintorni - by Soldionline



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it