QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Thu20Feb200316:05
Pubblicità on line, i numeri la sostengono
Secondo una ricerca di Rex Briggs, consulente specializzato in pubblicità on line, attualmente soltanto una minima parte degli investimenti pubblicitari è convogliata on line.

In particolare, Briggs ha riscontrato che in una recente campagna pubblicitaria di Kleenex, volta a promuovere un nuovo tipo di fazzoletti di carta, ben il 75% degli investimenti è stato indirizzato verso il canale televisivo contro un misero 2% destinato al web.

Ma Briggs sostiene che questa allocazione non risponde né a criteri di economicità, né di efficacia. Il canale televisivo, infatti, ha raggiunto massicciamente soltanto un 58% della popolazione ovvero coloro che amano trascorrere parecchio tempo davanti al televisore; i banner pubblicitari on line, invece, hanno consentito di informare il 26% della popolazione ovvero gli heavy user di Internet. Evidentemente su 100 dollari investiti in pubblicità, ogni unità percentuale di popolazione raggiunta via TV è costata 1,34 dollari, via web 0,08 dollari. E se questa è un'allocazione ideale...

Internet e dintorni - by Soldionline



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it