QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Lo scorso 23 dicembre Yahoo ha annunziato di essere pronta a pagare ben 235 milioni di dollari per acquisire Inktomi, società fornitrice di tecnologie per la ricerca on line.

Terry Semel, a.d. della società, ha spiegato che "dipendere meno dagli altri per creare innovazione è una cosa per la quale vale la pena di spendere un sacco di soldi". In realtà, Yahoo sta perseguendo il proposito di riconquistare la leadership strappatale da Google relativamente all'attività di ricerca on line; l'acquisizione di Inktomi, dunque, deve essere inquadrata nel tentativo di sviluppare una tecnologia di ricerca in grado di competere ad armi pari con Google.

Inoltre, il consolidamento di Inktomi, che già oggi genera un fatturato annuo di quasi 50 milioni di dollari, permetterebbe a Yahoo di allargare ulteriormente il perimetro di attività.

Internet e dintorni - Soldionline



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it