QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

IntesaBci ha ceduto 1.770.562 azioni di Borsa Italiana S.p.A. - corrispondenti al 10,91% del capitale sociale - al prezzo unitario di 60 euro ciascuna, per un controvalore complessivo di circa 106 milioni di euro, ad altri gruppi bancari italiani. La cessione consente al Gruppo IntesaBci di conseguire una plusvalenza di circa 70 milioni di euro.

IntesaBci mantiene una quota del 5% del capitale di Borsa Italiana e il seggio in Consiglio di Amministrazione detenuto attualmente.

Altra notizia (dalla stessa fonte) su altre dismissioni di Intesa:

Il Gruppo IntesaBci realizza una plusvalenza di circa 70 milioni di euro dalla cessione da parte di IntesaBci S.p.A. - ad una banca americana - di un bond emesso dalla propria controllata lussemburghese PEI, cui e' stata ceduta la quota del 10,7 % del capitale detenuta in ItalenergiaBis (IEB).

Il bond emesso da PEI ha un valore di rimborso a scadenza parametrato al prezzo di realizzo della partecipazione in IEB in conformita' alle opzioni put esercitabili nel corso del 2005 a suo tempo concordate da IntesaBci con gli altri soci di IEB.

La transazione effettuata non comporta modifiche rispetto agli impegni assunti da IntesaBci con gli altri soci di IEB.

Immediapress



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it