QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Tue05Oct201015:00
Gli ultimi dati sulla diffusione della Rete in Serbia
Il 48 per cento dei cittadini serbi ha a disposizione una connessione Internet, anche se il numero degli utenti reali è più basso, fermandosi al 42 per cento della popolazione. Due terzi degli utenti Internet usano l´e-mail, il servizio più usato, seguono chat e servizi che offrono aggiornamenti quotidiani. Sono i risultati, recentemente pubblicati, di un sondaggio condotto su 1.000 utenti di oltre 15 anni di età da parte della società GfK Beograd, che ha così disegnato una mappa della diffusione e dell´utilizzo della Rete nel Paese.
Il sondaggio è stato condotto tramite interviste ´faccia a faccia´ condotte a domicilio.

Negli ultimi cinque anni il numero delle persone con un accesso Internet a diposizione è cresciuto del 19 per cento, dal 29,3 al 48 per cento della popolazione. Dato analogo per la crescita degli utenti reali: + 16 per cento, dal 26 al 42 per cento.
L´andamento dei trend di crescita mette in mostra una situazione in cui per diversi anni la crescita dei reali utilizzatori Internet è stata inferiore alla velocità di diffusione della rete: solo negli ultimi anni i due dati hanno cominciato a convergere in modo più marcato. Ciò dipende soprattutto dal miglioramento delle generali condizioni socio-economiche del Paese: a crescere non è stato insomma l´interesse per la Rete in se, quanto il numero di persone che si sono potute permettere di pagare una connessione.

La disponibilità e l´utilizzo di una connessione crescono proporzionalmente al reddito, l´educazione e il numero di figli di una famiglia, mentre inverso è il discorso per quanto concerne l´età. Da un punto di vista geografico, il sondaggio di GfK individua quattro aree: quella della capitale Belgrado (disponibilità: 64,1 per cento; uso: 53,8 per cento) è quella più sviluppata, e l´unica dove i dati superano il 50 per cento; al lato opposto la Serbia Occidentale (disponibilità: 38,7 per cento; uso: 31,6 p.c.).

La ragione principale per l´utilizzo di Internet in Serbia è l´e-mail: lo affermano due terzi dei ´navigatori´; la posta elettronica è usata sia per motivi personali che di lavoro; circa metà degli utenti fa ricorso alle chat. La percentuale dei fruitori di questo di servizi è quasi raddoppiata negli ultimi cinque anni: dal 28,4 per cento del 2005 al 55 per cento del 2010. In larga parte, ciò è dovuto alla diffusione, anche in Serbia, delle ´reti sociali´ come Facebook o Myspace.
In crescita anche l´utilizzo di Internet a scopo di affari (dal 29,3 al 37 per cento) e per finalità educative e di ricerca.
Stabile (50 per cento circa) l´utilizzo a scopo informativo; in lieve diminuzione la prenotazione di viaggi e la ricerca di lavoro, mentre l´Internet Banking resta a livelli ancora sottosviluppati.

Gli uomini usano la Rete più delle donne (53,9 vs 46,7 per cento), ma il pubblico femminile è proprio il maggiore fruitore delle chat (57,6 vs 51,8 per cento). Le stesse chat, assieme a tutto ciò che riguarda la musica sono i 'fattori traino´ della fascia di età 20 - 29 anni. Educazione e ricerca sono invece in cima alle motivazione degli ´over 60´.



Marcello Berlich