QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Internet e regole sui domini: gli States vogliono mantenere il controllo sull'ICANN.

Gli Stati Uniti manterranno la vigilanza sul cosiddetto governo d'Internet malgrado che il 30 settembre scada l'accordo tra l'Amministrazione e ICANN, l'ente privato non a fini di lucro che assegna i nomi e i numeri della Rete.

L'accordo vigente, Joint Project Agreement between ICANN and the US Government è di fatto l'unica autorità mondiale d'Internet; risale al 2006 e stabilisce una serie di metodi e criteri per la gestione dei domini, ma non altera il quadro di fondo per cui il Governo statunitense può vietare ogni decisione di ICANN.

Fonti consultate dal quotidiano spagnolo El Pais hanno spiegato che l'Amministrazione Obama ha fatto conoscere la sua posizione in modo informale a ICANN: che si rinnovi o no l'accordo, l'amministrazione non vuole rinunciare completamnte alla sua influenza; i senatori democratici e repubblicani hanno espresso il loro parere contrario all'ipotetica rinuncia al controllo sull'ente. Una soluzione ventilata è quella che il Governo Usa apra ICANN alla partecipazione diretta di altri Stati. Intanto l'Europa reclama una gestione multilaterale. E non è la sola.



www.aduc.it



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it