QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Tue17Jun200313:00
5. Le procedure informatiche e il sistema informativo di sportello
Le procedure informatiche sono costituite da un insieme di programmi che eseguono una serie di attività schematizzate. Le procedure informatiche si integrano a pieno con le corrispondenti attività espletate dal personale aziendale.

5.1 Le caratteristiche delle procedure informatiche

Le procedure informatiche sono costituite da un insieme di programmi che eseguono una serie di attività schematizzate. Le procedure informatiche si integrano a pieno con le corrispondenti attività espletate dal personale aziendale.

Le caratteristiche ideali dei S.I., citate al secondo capitolo, dovrebbero fungere da linee guida nell’impostazione dello sviluppo delle procedure informatiche.

Negli anni scorsi non è stato proprio cosi, infatti le aziende di credito utilizzavano procedure non omogenee dal punto di vista dei fornitori e dell’epoca del loro sviluppo. Per superare i problemi derivanti dall’utilizzo congiunto di procedure sviluppate da fornitori diversi è stata costituita un’associazione, chiamata BSVC – Banking Solution Vendor Council - , che si propone, per il futuro, di redigere norme che consentano di ridurre i costi di sviluppo del software e di manutenzione, adottando delle interfacce comuni

Allo stato attuale le procedure utilizzate nelle aziende di credito risultano molto variegate sia per l’utilizzo di supporti tecnici utilizzati sia per la concezione con la quale è stato sviluppato il software. La gran parte delle procedure bancarie viene utilizzata su elaboratore centrale per la necessità di condividere, con gli altri utenti o con altre procedure, le informazioni elaborate.

Non di rado esistono applicativi su personal computer che vengono sviluppati per non appesantire i tempi di elaborazione dell’host , oppure trasferire vecchie procedure che non ha senso o non si ha possibilità di sostituire con nuove procedure.

Alle procedure su host si può accedere da qualsiasi sede periferica abilitata. Le modalità di connessione possono essere tramite terminale oppure tramite apposita interfaccia su PC.

Le aziende si sono prefisse l’obiettivo di predisporre un’unica piattaforma operativa per la connessione ad host, per l’utilizzo dell’interfaccia dello sportello e per l’utilizzo di procedure stand-alone. La piattaforma che si va consolidando anche in campo bancario è quella della Microsoft con il sistema operativo Windows , permettendo anche una serie di applicazioni di ufficio quali l’elaboratore di testi ed il foglio di calcolo.

Le procedure devono snellire le incombenze non attinenti al settore bancario che vengono riversate sul personale. Occorre prevedere che ogni transazione automatizzi tutte le attività connesse. La sottoscrizione del contratto di conto corrente rende necessario effettuare una transazione al PC e la sottoscrizione di una serie di moduli compilati a macchina da scrivere quali: specimen, contratto di c/c, condizioni del rapporto come da legge sulla trasparenza, eventuale richiesta bancomat - carta di credito - viacard, modulistica per la domiciliazione delle utenze ecc. I sistemi informativi evoluti dovranno far scomparire dalle dipendenze le macchine da scrivere e provvedere in automatico alla stampa di tutti i moduli sopraindicati che, tra l’altro, prevedono tutti l’indicazione degli stessi dati.

Un’ulteriore evoluzione dell’operatività bancaria sarà determinata dalla diffusione delle tecnologie di memorizzazione su supporto ottico (CD-Rom) presso le singole filiali. In tal modo un insieme di documenti quali assegni negoziati e tratti, pratiche di fido, deleghe di pagamento delle utenze, copie degli estratti conti, potrà essere ricercata effettuando una semplice ricerca su un CD-Rom. Questo eliminerà la ricerca fisica tra la documentazione di cassa custodita in angusti archivi e ridurrà i tempi di evasione delle relative richieste.
L’evoluzione delle procedure informatiche dovrà determinare un reale incremento qualitativo delle prestazioni dei bancari. Si dovrà superare la necessità di automatizzare esclusivamente le attività ripetitive per perseguire anche un avanzato sviluppo della struttura organizzativa.

tratto dalla tesi di laurea di Lucio Torre, dal titolo
"Aspetti e problemi dei sistemi informativi nelle aziende di credito"
Università degli studi di Salerno


Vai all'indice