QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Thu15May200311:00
3.6.1. L’esperienza della Cas.Rur. BCC di Treviglio e Geradadda
Si è scelto di presentare in questa trattazione il bilancio sociale della Cassa Rurale Banca di Credito Cooperativo di Treviglio e Geradadda, perché è una delle più significative – per dimensione e storia – BCC del nostro paese, operante in 53 comuni prevalentemente situati nella regione di Bergamo (Figura 3.13.). Figura 3.13. – Zona di attività della Cassa Rurale Banca di Credito Cooperativo di Treviglio e Geradadda


Fonte: Cassa Rurale Banca di Credito Cooperativo di Treviglio e Geradadda (2002), p. 11


L’elaborazione del documento per l’anno 2001 è stata realizzata non solo tenendo conto dello schema proposto da Federcasse, ma sono anche stati presi come riferimento generale anche i “Principi di redazione del bilancio sociale” (2001) proposti dal Gruppo di Studio per il Bilancio Sociale ed il “Modello di redazione del bilancio sociale per il settore di credito” (2001) proposto dall’Associazione Bancaria Italiana.

Dopo una prima parte dedicata agli undici principi della Carta dei Valori del Credito Cooperativo , in piena sintonia con il modello Federcasse, il bilancio 2001 va a definire l’assetto istituzionale, la struttura organizzativa ed il piano strategico, cioè i requisiti richiesti dal GBS e dall’ABI.

Segue una rendicontazione dell’attività della Banca nei confronti dei suoi principali stakeholders: i soci, le comunità locali e i clienti, i collaboratori, il Movimento del Credito Cooperativo. Questa è sicuramente la parte più corposa e particolareggiata, presentando connotati singolari, poiché organizzata in modo da riportare la strategia del triennio a fianco del testo, laddove sono indicati i dati che sintetizzano i risultati conseguiti, vale a dire il processo di traduzione dei valori in fatti. In questa sezione vengono spiegate in modo soddisfacente le motivazioni che spingono la Cassa a valorizzare la relazione con i soci , a cui sono destinati non solo i prodotti e servizi bancari, ma anche extra-creditizi, come le attività sanitarie e culturali. Proprio per rafforzare il carattere valoriale della partecipazione al capitale, superando in tal modo il profilo prettamente economico, la BCC ha intrapreso varie iniziative esposte in modo puntuale ed ordinato, con una sottolineatura delle regole relative all’ingresso nella compagine sociale.

Anche nel caso delle comunità locali si fornisce un’adeguata spiegazione di come la Cassa intenda promuovere lo sviluppo socio-culturale ed economico; così si intrecciano argomenti di carattere generale con altri più specifici, tutti comunque rivolti a descrivere le iniziative rilevanti: sostenimento di enti impegnati socialmente, erogazioni di beneficenza, partecipazione ad organismi sociali, sviluppo economico del territorio di competenza, attività editoriale, servizi agli anziani e così via.

Dalla lettura della sezione dedicata ai collaboratori, come nelle altre, emerge la missione della Banca, dove l’uomo è al centro di tutto il sistema economico e la Banca cerca con la propria attività di promuovere la persona come valore.

Con riferimento all’ultimo portatore d’interessi, il Movimento del Credito Cooperativo, l’adesione ad esso è osservata sotto diversi profili: come l’impegno negli organismi federativi, come la partecipazione a progetti comuni e come rapporto di collaborazione con le altre BCC.

L’ultima parte del bilancio contiene le informazioni sul valore aggiunto: il significato, la formazione, e la distribuzione (Figura 3.14.).

Figura 3.14. - Distribuzione del valore aggiunto di Cassa Rurale Banca di Credito Cooperativo di Treviglio e Geradadda (dati anno 2001)


Fonte: Cassa Rurale Banca di Credito Cooperativo di Treviglio e Geradadda (2002), p. 67


Torna all'indice

tratto dalla tesi della dott.ssa Elisabetta SCALA
LA RESPONSABILITA’ SOCIALE D’IMPRESA
E IL BILANCIO SOCIALE NELLE AZIENDE DI CREDITO
Università di Genova - Facoltà di Economia - 28/01/2003