QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Tue06May200311:00
3.4.1. Il caso di Banca Popolare Pugliese
La pubblicazione del primo bilancio sociale di Banca Popolare Pugliese nel 2001 vuole attestare la sensibilità dell’azienda al tema della responsabilità sociale, cioè all’attenzione ai valori della persona umana, dell’ambiente, della correttezza negoziale, della solidarietà, della cultura e della qualità di vita. La sua elaborazione è stata così un importante momento di riflessione sistematica avviata dal Consiglio di Amministrazione e portata avanti dal gruppo di lavoro interfunzionale con la collaborazione di SEAN.

Il bilancio sociale 2000 fa seguito al codice etico di Banca Popolare Pugliese, nel quale sono stati esplicitati la missione e la visione aziendali ed i principi guida. La connessione tra i due documenti è molto forte: il bilancio sociale descrive valori e principi deontologici assunti dalla Banca per guidare le proprie scelte strategiche, mentre il codice etico delinea tali valori e principi come elementi fondamentali – validi per tutti gli interlocutori interni - dell’agire della Banca.

Questo documento recepisce, tra i primi in Italia, il modello ABI/IBS di redazione del bilancio sociale per il settore di credito, dato che Banca Popolare Pugliese ha partecipato al gruppo di lavoro per la realizzazione dello stesso. Si struttura in tre parti principali, dove la prima si occupa di descrivere l’identità aziendale, che, pienamente in accordo con lo standard di riferimento, si articolata in storia, contesto di riferimento, valori , missione, assetto istituzionale ed organizzativo, disegno strategico, piano programmatico e scelte qualificanti.

Il rendiconto riporta tutti gli indicatori richiesti dallo schema ABI/IBS, con l’eccezione del patrimonio netto, richiesto tra i financial highlights, e del grado di copertura, contenuto negli indicatori di profilo reddituale. Il calcolo del valore aggiunto viene riportato con un piano sintetico di tre anni, contenente tutte le voci e nell’ordine indicati dal modello nazionale. Lo stesso vale per il piano di riparto del valore aggiunto, che viene distribuito come descritto in Figura 3.6.


Figura 3.6 - Distribuzione del valore aggiunto di Banca Popolare Pugliese (dati anno 2000)


Fonte: Banca Popolare Pugliese (2001), p. 45


La terza parte descrive sia il modo in cui la Banca si presenta ai propri dipendenti, con un’unica identità di stile e di comportamento, sia le interazioni che essa vive quotidianamente con i propri interlocutori esterni ed interni.

Il bilancio sociale di Banca Popolare Pugliese, a mio parere, non presenta nessun segno di originalità e di innovazione rispetto al modello ABI/IBS e suggerisce una scarsa personalizzazione dei contenuti, fatta eccezione per l’intervento del presidente della Banca, Raffaele Caroli Casavola, e per le foto a tema Regione Puglia.


Torna all'indice

tratto dalla tesi della dott.ssa Elisabetta SCALA
LA RESPONSABILITA’ SOCIALE D’IMPRESA
E IL BILANCIO SOCIALE NELLE AZIENDE DI CREDITO
Università di Genova - Facoltà di Economia - 28/01/2003