QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Mon14Apr200313:45
4.5.2 Livello e struttura delle commissioni
In linea di principio gli oneri direttamente a carico del sottoscrittore dovrebbero remunerare in via principale i servizi di distribuzione e collocamento, mentre gli oneri a carico del fondo dovrebbero rappresentare il corrispettivo della gestione vera e propria. In realtà questa bipartizione delle forme di prelievo non riflette che in minima parte l’effettiva remunerazione dei servizi di consulenza alla vendita da una parte e management dall’altra: ragioni di ordine psicologico ed economico determinano forme di remunerazione più complesse, mediate dalla retrocessione che le società di gestione del risparmio operano a favore dei canali bancari e delle reti di vendita. Nell’Asset Management Economic Survey, condotto da McKinsey nel 2000, si stima che a livello europeo il 70% dei costi complessivi è riferibile ad attività di distribuzione, contro l’8% che remunera attività amministrative prestate da terzi e il 22% che remunera la produzione.

La differente struttura dei costi (sia tra un Paese e l’altro , sia all’interno della stessa industria nazionale) è alla base delle oggettive difficoltà incontrate nel condurre indagini (e confronti) sul pricing dei fondi, indagini che inevitabilmente risentono dell’approccio metodologico utilizzato . È quindi ancora una volta il singolo investitore, supportato dal consulente, a dover scegliere il prodotto più conveniente in relazione al proprio profilo, con particolare riguardo all’orizzonte temporale .


Tab. 4.3: Le commissioni dei fondi comuni in Europa
Paese Tipologia
Gestione %
Entrata %
Uscita %
ITALIA Obbligazionari
1,09
1,30
2,65
Bilanciati
1,39
2,20
2,00
Azionari
1,64
3,67
2,44
SPAGNA Obbligazionari
1,28
//
//
Bilanciati
1,66
//
1,91
Azionari
1,79
//
2,35
GRAN BRETAGNA Obbligazionari
1,26
5,20
//
Bilanciati
1,00
3,90
//
Azionari
1,14
4,68
//
FRANCIA Obbligazionari
1,10
1,70
1,40
Bilanciati
1,30
2,40
1,90
Azionari
1,50
3,30
2,10
LUSSEMBURGO Obbligazionari
1,10
3,05
1,74
Bilanciati
0,90
2,90
2,10
Azionari
1,47
3,80
2,00
IRLANDA Obbligazionari
1,18
4,75
2,13
Bilanciati
0,98
4,54
2,03
Azionari
1,36
4,45
1,80
GERMANIA Obbligazionari
0,60
2,90
//
Bilanciati
0,90
4,10
//
Azionari
0,90
4,50
//
Fonte: Lipper, gruppo Reuters, 2001, www.lipperweb.com



Con le cautele del caso, tuttavia, si può affermare che la nostra industria sia tra le più care d’Europa ; diverse indagini (Mediobanca: Dati di 870 Fondi e Sicav Italiani ; Morningstar, Tab. 4.2; Lipper, Tab. 4.3) concordano in tal senso e i dati con i quali Assogestioni cerca di confutarle (McKinsey) sono inficiati dalla mancata inclusione delle commissioni di incentivo. Inoltre sono unicamente i gestori ad aver beneficiato delle economie di scala legate alla crescita, in termini di patrimonio amministrato, registrata negli ultimi anni.

Vai all'indice

LA PERFORMANCE DEI FONDI COMUNI DI DIRITTO ITALIANO - tesi di laurea di Luigi Salvatore Picariello (Univ. di Salerno)