QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

MCC S.p.A.(ex Mediocredito Centrale)è una delle poche banche italiane ad aver codificato in modo puntuale se e in che misura gli organi aziendali ed il personale tengano comportamenti giusti e quindi, anche, socialmente responsabili. Premesso che il bilancio sociale di tale Istituto di credito è di prossima pubblicazione, il suo codice etico viene emanato con disposizione interna dal Consiglio di Amministrazione il 9 aprile 2002, seguendo le regole di autodisciplina emanate dall’ABI e dei Regolamenti CONSOB sui servizi d’investimento (11522) e del DL 24 febbraio 1998 n. 58 (TUF).

Le ragioni che lo spingono a redigere un documento in cui descrivere i propri doveri morali risiedono nella volontà di rappresentare i propri valori etici e deontologici , che ispirano l’Intermediario nel suo complesso, e di assicurare l’inesistenza di conflitti di interessi all’interno della Banca, uniformando lo stile di comportamento richiesto da MCC. Le formulazioni analitiche contenute nel documento aiutano i vari membri dell’organizzazione aziendale, nella veste di amministratori, dirigenti e dipendenti, ad interiorizzare la missione. Tutto il personale della Banca, qualunque posizione ricopra, quindi, deve essere a conoscenza dei contenuti del documento, che viene distribuito in copia ed è disponibile, per ognuno, nell’Archivio Normativa Interna.

Il codice etico di MCC S.p.A. viene articolato in due parti:
-- carta dei valori, dove si definisce la missione, la visione aziendale e i valori di riferimento in dieci semplici articoli (Tavola 2.3.);
-- codice di comportamento, dove sono descritte le regole inerenti il trattamento di informazioni riservate, la separatezza organizzativa (chinese walls), le regole di comportamento per i dipendenti e collaboratori, i rapporti con la clientela e le informazioni privilegiate.

Tavola 2.3. – La carta dei valori di MCC.

I Gli assets della nostra banca sono il personale, la reputazione e il capitale. La reputazione dipende esclusivamente dalle qualità personali e professionali dei nostri dipendenti.
II Il nostro obiettivo è creare valore sia per i nostri azionisti sia per i nostri clienti.
III Cerchiamo sempre di identificare e reclutare la persona più idonea ad ogni lavoro.
IV La dedizione del nostro personale, l'intenso e costante impegno che dedica al lavoro e la capacità di gestire ed affrontare i cambiamenti sono i fattori del nostro successo.
V Puntiamo sul lavoro di squadra e crediamo che la condivisione delle conoscenze generi sempre, in ogni tipo di lavoro, i risultati migliori.
VI Il riconoscimento e la soddisfazione dei nostri clienti è l'obiettivo ultimo del nostro lavoro.
VII Sollecitiamo la creatività, l'immaginazione e l'innovazione nella ricerca delle soluzioni più appropriate ai problemi delle aziende.
VIII Alta professionalità, onestà, trasparenza, efficienza e disponibilità sono componenti essenziali per un servizio eccellente.
IX La riservatezza nel trattamento delle informazioni è un principio inderogabile cui si ispira il nostro lavoro.
X Il nostro business è altamente competitivo. In qualsiasi contesto, ci adoperiamo per essere sempre competitori corretti.

Fonte: MCC S.p.A. (2002), p. 7.


La missione è il punto di partenza del percorso che conduce ad indirizzare nel senso desiderato i comportamenti individuali e a sottoporli ad un costante e pregnante controllo. Il codice etico è l’altra faccia del bilancio sociale: dalla missione – che è il vero nucleo generativo – si diramano due attività parallele e concomitanti, l’una riferita al controllo delle politiche e delle performance dell’impresa, l’altra riferita ai comportamenti degli individui, “in modo che le dichiarazioni di principio della missione abbiano doppia e coerente possibilità di essere interpretate ed realizzate” (Viviani M., 1999, p. 91), secondo quanto descritto in Figura 2.3..

Figura 2.3. – Dalla mission al codice etico e al bilancio sociale.



Fonte: adattamento da Viviani M. (1999), p. 92.


Torna all'indice


tratto dalla tesi della dott.ssa Elisabetta SCALA
LA RESPONSABILITA’ SOCIALE D’IMPRESA
E IL BILANCIO SOCIALE NELLE AZIENDE DI CREDITO
Università di Genova - Facoltà di Economia - 28/01/2003



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it