QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

La tipologia ed il mix di strumenti finanziari accolti nel portafoglio dei fondi comuni possono variare sensibilmente a seconda degli specifici obiettivi che vengono perseguiti nella gestione, a loro volta definiti sulla base delle esigenze dei risparmiatori ai quali il fondo è destinato. Un’approfondita analisi della performance non può limitarsi a quantificare i livelli di rischio e rendimento, ma deve spingersi fino all’individuazione delle componenti dei risultati conseguiti e dell’approccio all’investimento del money manager. Lo svolgimento di questo tipo di indagine parte dalla conoscenza delle fasi in cui si articola l’attività di asset management e dei criteri che guidano le scelte dei soggetti competenti, allo scopo di individuare il contributo che ciascuna fase (e ciascun soggetto) hanno dato alla performance ottenuta.

La performance attribution (o return attribution) è una metodologia empirica che consente di scomporre il rendimento complessivo di un fondo in singole componenti autonomamente identificabili nel processo di gestione di un portafoglio .

Tale processo si articola in tre attività principali :
-- asset allocation strategica: il gestore definisce il grado di specializzazione/diversificazione del portafoglio, il livello strutturale di rischio/liquidità e le aree in cui il fondo dovrà investire, suddividendo il patrimonio fra tipologie di titoli (azioni, obbligazioni, liquidità), aree geografiche e settori merceologici sulla base dell’orizzonte temporale prescelto, dei rendimenti attesi, del livello di rischio e delle correlazioni tra le diverse tipologie di strumenti finanziari; in pratica, dalla combinazione di asset class elementari (un esempio viene presentato in Tab. 3.1) è possibile costruire infinite asset class composite;

Tab. 3.1: Definizione delle asset class
 
Orizzonte temporale
in mesi
Livello di rischio
in Ds
esigenze di investimento tipiche
asset class monetaria
fino a 12
0,15
fondo di scorta rapidamente liquidabile
asset class obbligazionaria
12 -36
0,94
fonte periodica di reddito integrativo
asset class bilanciata
36 -60
3,11
incremento del capitale con prelievi occasionali
asset class azionaria
oltre 60
5,04
incremento del capitale come unico obiettivo
Fonte: AreaBanca ,www.areaspa.it


-- asset allocation tattica (market timing): vengono sovrappesate o sottopesate le classi di attività rispetto ai pesi normali definiti nella fase precedente, al fine di migliorare il profilo di rischio-rendimento del portafoglio gestito, cercando di anticipare i cambiamenti nelle variabili macroeconomiche;

-- stock picking o security selection: sono favoriti alcuni titoli a discapito di altri, nell’ambito del peso complessivo del portafoglio destinato ad un certo mercato, attraverso vari modelli di analisi tecnica ed analisi fondamentale sui singoli titoli.

Gli indirizzi strategici (asset allocation strategica) sono descritti nelle norme del Regolamento del fondo che ne definiscono la tipologia e gli obiettivi generali e che stabiliscono una serie di divieti e di limiti massimi da rispettare nella composizione degli investimenti; un’indicazione più dettagliata che in passato è contenuta nello schema di Prospetto informativo introdotto dal 2002 che, oltre alla descrizione delle finalità dell’investimento (poste in diretta correlazione con l’orizzonte temporale consigliato) e del grado di rischio, illustra la politica di investimento (mercati coperti dal gestore, strumenti finanziari sui quali si investe, stile di investimento adottato ).

Vai all'indice

LA PERFORMANCE DEI FONDI COMUNI DI DIRITTO ITALIANO - tesi di laurea di Luigi Salvatore Picariello (Univ. di Salerno)



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it