QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Fri14Mar200311:00
1.5.1. Il Green Paper della Commissione della Comunità Europea
Il tema della responsabilità sociale in Europa è divenuto più che mai attuale dopo la pubblicazione da parte della Commissione Europea del Green Paper (in italiano conosciuto come il Libro Verde) sulla Responsabilità Sociale delle Imprese, che ha l’obiettivo di definire concettualmente il tema e di determinare, quantificare, qualificare e codificare norme e buone prassi in materia , partendo dal presupposto che per le imprese “essere socialmente responsabili significa non solo soddisfare pienamente gli obblighi giuridici applicabili, ma anche andare al di là, investendo di più nel capitale umano, nell’ambiente e nei rapporti con le altre parti interessate” (Commissione delle Comunità Europee, 2001, p. 7).

La Comunità Europea con questo testo apre il confronto sulle modalità attraverso cui la responsabilità sociale nelle imprese potrebbe essere promossa, valorizzando al meglio le esperienze in atto . L’obiettivo strategico della Comunità Europea è, infatti, quello di divenire l’economia della conoscenza più competitiva e dinamica del mondo, capace di crescita economica sostenibile, accompagnata da un miglioramento qualitativo e quantitativo dell’occupazione e da maggiore coesione sociale.

Con il Libro Verde, la Comunità Europea ancora si astiene dal presentare proposte concrete di azione, ma fornisce indicazioni di indirizzo e livelli di intervento - di impresa, settoriale, locale, regionale, nazionale, europeo ed internazionale - più adeguati per incoraggiare e sostenere lo sviluppo della responsabilità sociale nelle imprese, facendo riferimento ad alcuni strumenti. Tra questi vengono menzionati: il sostegno alla formazione e all’adeguamento affinché il personale direttivo possa disporre di competenze necessarie alla diffusione aziendale di una cultura di responsabilità sociale; la diffusione e lo scambio di informazioni sulle buone prassi in tema di responsabilità sociale; la definizione di norme, la sorveglianza e l’audit; la contabilità e la redazione di relazioni; l’analisi del ruolo del quadro giuridico, oltre che le ricerche vertenti sulla politica sociale a medio termine.

Infine, dall’analisi del Libro Verde, si può affermare che , mentre l’approccio americano alla social responsibility è teso in primo luogo ad accrescere il valore dell’impresa per gli investitori, esaltando oltre misura la contendibilità delle aziende, il modello europeo di corporate governance, sconta legami molto più stretti tra le famiglie, le banche e le imprese. Quindi è normale che nel Vecchio Continente si attribuisca molta più attenzione alla responsabilità sociale delle imprese, alla crescita della loro credibilità anche attraverso una presenza attiva nel dibattito pubblico, al loro coinvolgimento in problemi di welfare e cultura.

tratto dalla tesi della dott.ssa Elisabetta SCALA
LA RESPONSABILITA’ SOCIALE D’IMPRESA E IL BILANCIO SOCIALE NELLE AZIENDE DI CREDITO
Università di Genova - Facoltà di Economia - 28/01/2003



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it