QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

L’Aeroporto M.R.Stefanik di Bratislava entra a partire da oggi 31 gennaio 2014, come tutti gli scali europei, nella fase 1 del piano fissato dalla Commissione Europea per l’abrogazione delle restrizioni nel trasporto di liquidi nei viaggi aerei. Il piano prevede in tre fasi di arrivare nel 2016 alla completa abolizione delle limitazioni sul trasporto di liquidi, aerosol e gel nel bagaglio a mano portato a bordo. Le restrizioni erano state decise nel 2006 dopo la scoperta nell’agosto 2006 in Gran Bretagna di una vasta trama terroristica che prevedeva attacchi ad un decina di aeromobili in volo sull’Atlantico. Parte essenziale di questa prima fase di liberalizzazione è l’avvio dalla fine di gennaio di un nuovo sistema di screening per i fluidi, che sarà eseguito con una nuova apparecchiatura di rilevazione installata in questi giorni anche allo scalo di Bratislava.

I prodotti liquidi, cremosi o spray acquistati nei negozi duty-free o sull’aereo stesso, quando si continua il viaggio con un altro volo in un altro aeroporto dovranno essere appositamente contrassegnati inserendoli insieme allo scontrino in uno speciale sacchetto trasparente sigillato con una chiusura in colore rosso (STEB) che non è possibile manomettere.

Un’importante cambiamento è quello che riguarda gli alimenti e le pappine per i neonati o i medicinali liquidi che da domani saranno esaminati con la nuova tecnologia di rilevamento. Fino ad ora le mamme dovevano assaggiare gli alimenti al controllo, mentre i medicinali già ora si potevano trasportare a bordo in confezioni fino a 100 ml.

Non cambia invece la regolamentazione per il trasporto di altri articoli liquidi, in pasta o gel nel bagaglio a mano. Il che significa che, ad esempio, miele, formaggio tenero, shampoo e gel doccia si possono trasportare solo in contenitori singoli con capacità massima di 100 ml collocati in un punto di controllo trasparente e chiusi insieme in un sacchetto di plastica richiudibile con capacità di 1 litro.

Fra un anno esatto, il 31 gennaio 2015, entrerà in vigore la fase 2, e la completa liberalizzazione per i bagagli a mano è programmata per il 31 gennaio 2016, quando tutti i prodotti oggi a rischio potranno essere passati sotto i nuovi detector.

Fonte: www.buongiornoslovacchia.sk



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it