QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Sun06Aug200616:10
Ecco la prima Dodge fatta su misura per il mercato Europeo

L’euroamericana.

Anche la Dodge, casa americana produttrice del sogno proibito Viper, arriva in Italia, proponendo, un SUV dai lineamenti molto sportivi e accattivanti: il Caliber. Il veicolo americano è equipaggiato con due benzina (1800 da 150 cv e 2000 da 156 cv) e novità assoluta per il marchio americano un diesel 2000 CRD da 140 cv (lo stesso motore Volkswagen che equipaggia le auto del gruppo tedesco e la Mitsubishi Grandis), negli allestimenti S, SE, SXT, SXT Sport, SXT Leather.



Vedendo da fuori l’auto Made in USA si denota tutto lo stile americano: linee tese, muscolose e imponenti che ben si congegnano con le Route americane e che in Europa stanno avendo il loro successo.

Aggressivi sia l’anteriore (muscoloso e imponente con l’enorme mascherina contornata dai grandi fari) e il posteriore (particolari lo spolier e i fari sporgenti).

Internamente l’auto sorella della Viper dispensa spazio e una buona cura degli interni, con una plancia abbastanza curata e di tono sportivo (il quadro strumenti a fondo bianco è molto chiaro e ben riuscito).

In più molti sono i portaoggetti fra cui uno refrigerato e particolarità è la presenza di serie di una torcia, integrata nell’abitacolo, molto utile da usare per ogni evenienza. E ora via sulla Route 66 con la vettura Dodge: la Caliber in prova era la 2000 CRD SE da 19860 €.

Come detto questa è la prima Dodge riservata al grande pubblico (la Viper costa oltre 10000 euro e si può avere solo su ordinazione) e sicuramente a questo veicolo è dato il compito di far conoscere questo storico marchio americano in Europa e in Italia. Secondo me il compito per Caliber sarà facile, in quanto quest’auto, a metà fra un SUV, una sportiva e una berlina ha tutte le doti per fare bene.

A partire infatti da una linea accattivante e molto americana e continuando per uno buon spazio e confort di bordo e terminando con un motore sicuramente valido che ben si adatta alla sportività del veicolo (il 2000 TDI 140 cv della Volkswagen). Motore che, già ampiamente apprezzato sulle auto di Wolfsburg, su questa auto dà potenza e pepe, che le permettono di affrontare con disinvoltura ogni percorso.

Infine i prezzi, che sono concorrenziali per il blasone del marchio: i benzina vanno da 16051 € della 1800 S ai 22051 € della 2000 SXT Leather, i diesel invece vanno da 18351 € della 2000 CRD S ai 22351 € della 2000 CRD SXT Leather.





Bruno Allevi