QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Decolla in Italia la diffusione di tablet e smartphone, con essi prende il volo anche la spesa (+52 per cento per un totale di oltre 800 milioni) per navigare in mobilita'. Raddoppia infine il numero delle applicazioni scaricate dagli store con un volume nel 2011 di 75 milioni di euro. 
E il 2012 sara' ancora su questi livelli. In tempi di crisi, una buona notizia arriva dall'Osservatorio Mobile Internet, Content&Apps, promosso dalla School of Management del Politecnico di Milano. Grazie a questi nuovi contenuti, finalmente, dopo 3 anni di contrazione, il mercato dei Mobile Content&Apps (Pay e Advertising) torna a crescere del 4 per cento, toccando quota 534 milioni di euro, con i ricavi pay a farla da padrone (+90 per cento). Trainano Giochi (+44 per cento), Musica (+39) e Video (+30). Crescono anche i ricavi complessivi da mobile ADV (+50, 56 milioni di euro) grazie agli investimenti in Display Advertising all'interno di Applicazioni e Mobile site e in Keyword Advertising. 
Le Mobile Apps scaricabili dagli Application Store, raddoppiando in valore assoluto nel corso del 2011, valgono 75 milioni di euro, a maggioranza ricavi pay (circa 85 per cento) e con ruolo crescente dei ricavi da in-app billing. Apple domina nel mercato della vendita di Apps: oltre l'85 per cento del mercato e' nelle sue mani. I Giochi guidano la classifica delle 50 applicazioni piu' redditizie (ovvero quelle che generano maggiori ricavi a pagamento da parte del consumatore) sia su App Store che su Google Play, con un peso di oltre il 50 per cento. Sono poche (intorno al 10 per cento) le realta' italiane che riescono a entrare nella classifica delle Top 50 app piu' redditizie, ma tra queste ci sono anche giovani sviluppatori indipendenti che riescono a ottenere ritorni economici estremamente interessanti.



ADUC



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it