QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

La televisione digitale terrestre dovrebbe arrivare in Bosnia enro il prossimo autunno, a cominciare dai centri principali come Sarajevo, Banja Luka e Mostar: lo ha annunciato nei giorni scorsi Mehmed Agovic, Consigliere del Ministero dei Trasporti e delle Comunicazioni nel corso di una conferenza a Sarajevo.
Agovic ha affermato che tutte le risorse finanziarie necessarie sono state già garantite e che l´intero processo costerà circa 37 milioni di BAM; secondo Agovic, la procedura per l´assegnazione delle frequenze ai broadcaster è ormai alle battute finali. Secondo la stampa locale, il consorzio formato da Lanaco, UNIS Telekom e ComuTel Belgrado avrebbe presentato la soluzione migliore, mentre quella più conveniente proviene dal consorzio tra AVC Sarajevo e MIBO Komunikacije.
La data prevista per il definitivo switch-off dal sistema analogico  quello digitale è il 1 dicembre 2014.

Marcello Berlich



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it