QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 


Il 31 agosto è stato l’ultimo giorno in cui la televisione pubblica della Slovacchia ha trasmesso i suoi programmi in analogico. «Le operazioni di tutti i trasmettitori analogici terrestri della televisione pubblica, in base al contratto RTVS con Towercom, sono cessate il 31 agosto», ha informato il portavoce della RTVS, Richard Sumeghy. Da settembre la televisione trasmetterà in digitale. «I vantaggi del digitale, rispetto alle trasmissioni analogiche, sono soprattutto una migliore qualità del suono e dell’immagine, così come la possibilità di utilizzare la ricezione portatile in alcune posizioni», ha aggiunto Sumeghy.
Egli ha inoltre informato che la radiodiffusione digitale renderà possibili altri servizi come il televideo o il superteletext, la guida elettronica ai programmi e i programmi radiofonici. Gli spettatori saranno in grado di ricevere trasmissioni televisive attraverso canali alternativi tramite il satellite o via cavo. Il passaggio dall’ analogico al digitale è una delle priorità dell’UE. Secondo la volontà espressa nel 2005 dal Consiglio dell’Unione Europea, la Slovacchia ha l’obiettivo di completare il processo di digitalizzazione delle trasmissioni televisive nel 2012.

Fonte: Slovensky Rozhlas


Notizia tratta da www.buongiornoslovacchia.sk



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it