QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 


Chiude il call center ungherese di Skype a Budapest, che dava lavoro a molti giovani stranieri in Ungheria, magari a studenti in cerca di un lavoro estivo da svolgere nella loro lingua madre.


Transcom Hungary Kft., operatore di call center per Skype, chiuderà  il call center, licenziando 200 persone. Zsombor Bereczki, a capo dell'ufficio Transcom, ha confermato la notizia, senza pronunciarsi sul nome del cliente che ha guidato la decisione. Ha riferito dell'esistenza di un contratto triennale tra le due aziende, che dovrebbe finire entro il 2010 e che non sarebbe stato prolungato. Skype, contattato dal giornale ungherese napi.hu, si è rifiutato di rispondere a domande su questo argomento.

I 200 lavoratori, sia a tempo pieno sia part-time, costituiscono quasi un terzo dell'organico del Transcom Budapest Center. Alcuni di loro, ha dichiarato Bereczki, riceveranno un'offerta lavoro presso la società. La svedese Transcom, entrata nel mercato ungherese nel 2004, serve 5 aziende multinazionali della lista Fortune 500, l'elenco delle maggiori imprese degli Stati Uniti redatto ogni anno dalla rivista Fortune.



 

Fonte: economia.hu
 




Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it