QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Wed19May201013:30
La Serbia punta sul settore energetico
Il ministro serbo dell´energia Petar Skundric ha dichiarato che nei prossimo 5-7 anni il settore elettro-energetico riceverà 9 miliardidi euro per finanziare investimenti per la  costruzione di nuovi impianti e per l´ammodernamento di quelli già esistenti,
informa l´ICE.

Il ministro ha giudicato positivamente la  crescita dell´Ente serbo per la produzione di energia elettrica nell´anno passato (+3 per cento) e sostiene che nel primo quadrimestre del 2010 l´azienda abbia già incrementato la sua produzione del 2 per cento.Skundric ha inoltre annunciato la conclusionedella prima fase della costruzione  della stazione elettrica “Nis 8”. Insieme al progetto di costruzione di una centrale a gas, la città di Nis si appresta ad essere un centro strategico importante per l´energia soprattutto per la vicinanza al futuro gasdotto che collegherà la Serbia alla Bulgaria.

La Commissione Europea ha garantito alla Serbia che parteciperà alla realizzazione del progetto dal punto di vista finanziario mentre la Bulgaria, ha già stanziato 60 milioni di euro perla sua parte del progetto.



Marcello Berlich - by ICE.GOV.IT