QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Sat03Apr201021:00
Italia al Salone su elettrotecnica di Algeri
L’Italia è stata presente ufficialmente alla 4° edizione del Salone Internazionale Electro-Automation-Energy, svolta dal 14 al 17 marzo a Algeri.

La partecipazione italiana, organizzata dall’Istituto nazionale per il Commercio Estero (Ice), ha visto la presenza di otto società che operano nei settori della produzione di energia elettrica, apparecchi elettrici, componenti elettronici e elettromeccanici, automazione, illuminazione e sistemi di sicurezza. All’inaugurazione dell’evento era presente anche l’Ambasciatore dell’Italia, Giampaolo Cantini, che ha incontrato gli espositori italiani.

Anche quest’anno, dunque, l'Ice è stato presente come capofila della collettiva delle imprese italiane, in maggioranza PMI che hanno esposto per la prima volta in Algeria per sondare il mercato locale e offrire agli operatori algerini una visione più ampia della tecnologia italiana, con l’intento di creare opportunità di collaborazione commerciale e promuovere l’industria elettronica e elettrotecnica in Algeria. Tra gli espositori italiani alla 4° edizione si annovera per la prima volta la presenza della Federazione Italiana di Elettrotecnica ed Elettronica (Anie) con al seguito una delegazione di 24 aziende italiane che hanno incontrato le loro controparti algerine del settore.

Alcune società erano già presenti alle precedenti edizioni, quali Layer Electronics, specializzata nella produzione di sistemi per il controllo dell’energia elettrica, nonché la ditta Inprotec Spa, specializzata nell’automazione e nel controllo dei processi industriali che sono presenti per la terza volta consecutiva,

Con più del 40% della produzione destinata all’export, l’industria elettrotecnica ed elettronica italiana è già presente sui principali mercati mondiali, con 27 miliardi di euro di esportazioni su un fatturato totale di 63 miliardi di euro.

Così, nonostante uno scenario piuttosto complesso, l'industria italiana dell’elettronica e dell’elettrotecnica ha terminato l'anno 2009 in progressione in alcuni segmenti di mercato: nell’elettronica, il fatturato del comparto automazione è cresciuto del 6,6% e quello del comparto sicurezza e building automation dell’1,8%; nell’elettrotecnica, notevole è invece la crescita continua dell’industria degli ascensori e delle scale mobili.

Quanto al mercato algerino, l’Italia ha esportato nel 2009 più di 125,5 milioni di euro di motori, generatori e trasformatori elettrici, apparecchi per la distribuzione e il controllo dell’elettricità (+5%) rispetto a 2008. Nell’export di altri apparecchi elettrici, l’Italia ha registrato 200 milioni di euro di esportazioni per 2009, stabili rispetto al 2008. Gli ultimi dati confermano dunque l’Italia quale primo fornitore del mercato algerino nel settore elettrico e elettrotecnico.



 

Fonte: www.agenziaaise.it