QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Mon26Oct200921:10
Tutti pronti, arriva Windows 7
“Uscirà il 22 ottobre insieme a Windows 7″. Quante volte lo abbiamo scritto in queste settimane? Bene, il grande giorno è arrivato (e finalmente non useremo più quella frase!): Redmond ha lanciato il tanto atteso sistema operativo che dovrà far dimenticare al mondo intero il disastro di Vista.

Facciamo un breve riassunto delle funzioni principali e dei costi.
Caratteristiche di punta del nuovo OS di Microsoft sono la leggerezza, che lo rende funzionante su tutti i tipi di PC, dai desktop più performanti ai piccoli netbook, e la possibilità di gestire interfacce touchscreen.

In più, Microsoft punta molto anche sulla sicurezza, la facilità d’uso della nuova interfaccia (senza sidebar, ma con la possibilità di aggiungere widget) e l’XP Mode, il tool, basato su Virtual PC, che deve assicurare il massimo di compatibilità con le applicazioni. Dopo l’intervento dell’Antitrust europeo, nel Vecchio Continente, gli utenti potranno scegliere il browser che preferiscono (invece di subire passivamente IE) grazie al Ballot Screen che ordina tutti i browser a disposizione in rigoroso ordine alfabetico.

Saranno disponibili 6 versioni, da Home Premium a Professional e Ultimate e i prezzi vanno da 129 a 339 euro.
Chi tra voi ha Windows XP o Vista potrà effettuare l’upgrade a 7, anche se la più indolore (senza la necessità di un backup e senza dover reistallare tutte le applicazioni) è quella da Vista. E se volete sapere, prima di fare il grande salto, se il vostro computer è compatibile con il nuovo OS, Microsoft ha pensato anche a questo con il Windows Upgrade Advisor.

Infine, qualche dettaglio sui prezzi degli upgrade. Passare a Windows 7 Professional, dall’omologo di Vista, vi costerà 300 euro, mentre se avete Vista Home Premium e volete aggiornare il Pc alla stessa edizione di 7, dovrete sborsare 129 euro. Passare da Vista Ultimate a 7 Ultimate, poi, ha un costo è di 319 euro. Ma se desiderate passare a una versione più potente di 7 rispetto a quella di Vista che avete adesso, Microsoft vi offre Windows Anytime Update che sfrutta una procedura online.

Vi ricordiamo che chi ha comprato un Pc dopo il 26 giugno 2009 ha il diritto di passare a Windows 7, con i modi e nei tempi stabiliti dai vendor e che si possono trovare nei rispettivi siti.
L’aspetto ludico della giornata invece, vuole che il lancio di Windows 7 passi dall’apertura del primo Microsoft Store, di un Windows Cafè a Parigi e dai Windows 7 Party dove si troveranno copie dell’OS autografate da Steve Ballmer in persona.



www.gizmodo.it



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it