QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Il Governo sembra proprio intenzionato a mettere la mordacchia ai mezzi d'informazione. Il nuovo codice penale, entrato in vigore il primo giugno, e' stato poco modificato rispetto ai rilievi mossi dal settore informativo, e il ministro della Giustizia ha spiegato che non rinuncera' alle pene detentive.

Cosi', la diffusione di notizie contrarie agli interessi primari del Paese, comportera' da 3 a 10 anni di galera. ADUC



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it