QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Mon27Jan200310:56
Un virus-verme (worm) paralizza la rete mondiale
Un "bug" informatico, simile al micidialie "Codice rosso" del 2001, ha bloccato per ore i server di tutto il mondo. Mobilitati anche gli esperti dell'Fbi. Il virus sfrutta la vulnerabilità del database SQL 2000 della Microsoft.
Allarme informatico in tutto il mondo per un virus che ha colpito i collegamenti Internet. I sintomi sono simili, spiegano dagli Usa dove sono stati attivati anche gli esperti di protezione informatica dell’Fbi, a quelli del virus “Codice rosso” che colpì la Rete mondiale nel 2001.Il virus infatti sfrutterebbe la vulnerabilità di un popolare database della Microsoft, 'SQL Server 2000', per attaccare i computer.

Il 'National Infrastructure Protection Center' dell'Fbi sta seguendo comunque l’evoluzione del virus. Un portavoce della Symantec Corp., la compagnia specializzata in software antivirus, ha affermato che almeno 22 mila sistemi sono stati colpiti dal virus in tutto il mondo.

Il primo continente a essere colpito è stata l’Asia, poi il virus ha paralizzato i server americani, dove tuttora si registrano problemi (per esempio l'impossibilità di accedere alla posta di Msn e Hotmail, entrambi siti Microsoft) fino a propagarsi in Europa e in Italia, dove ha reso difficile l'attività di alcuni siti, come tgcom, e delle news di Mediavideo.

In America il virus sta colpendo società di tutti i tipi, compresi i server "corazzati" delle banche, mentre nella Corea del Sud l'effetto è stato come quello di un'invasione di "cavallette virtuali". Ecco cosa scrive il Washington Post:

Bank of America Corp. said Saturday that most of its 13,000 automatic teller machines could not process customer transactions for part of the day because of the bug.

Other banks also struggled this weekend with the effects of the worm, said Suzanne Gorman, chairman of the Financial Services Information Sharing and Analysis Center, which represents some of the nation's largest financial services companies.

South Korea sustained the most damage from the worm, losing almost all of its Internet service. With 70 percent of its households connected to the Internet, South Korea is one of the world's most wired nations.

Businesses in South Korea are among the first to open for business in the new work week, and could face complications caused by lingering infections, experts said. Overall, however, network traffic associated with the worm has dropped off nearly 90 percent, according to Symantec.

Il Nuovo - Washington Post