QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Il Parlamento dell'Azerbaigian ha approvato un emendamento che proibisce ai giornalisti di registrare, filmare o fotografare una persona senza il suo consenso. Le organizzazioni per la difesa dei diritti civili hanno criticato il provvedimento, definito incostituzionale da alcuni deputati e volto a reprimere il giornalismo indipendente, già da tempo nel mirino del governo di Baku: numerosi direttori di giornale si trovano attualmente in carcere in seguito ad accuse definite politicamente motivate.

 

Fonte: www.aduc.it




Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it