QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Sun13Dec200913:13
Nokia: Apple viola i nostri brevetti
L'azienda finlandese fa causa a quella californiana. Dieci le patenti in questione: spaziano da GSM a UMTS, passando per il WiFi.

 


Roma - "Nokia annuncia che oggi ha depositato un ricorso contro Apple presso la la Corte Federale del Delaware, sostenendo che iPhone viola i brevetti detenuti da Nokia sugli standard GSM, UMTS e wireless LAN (WLAN)". Inizia così un comunicato rilasciato nel pomeriggio di oggi dall'ufficio stampa dell'azienda di Espoo, destinato probabilmente a fare molto rumore: il brand europeo che ha fatto la storia e la fortuna della telefonia mobile trascina in tribunale quello statunitense che con un solo terminale è riuscito a stravolgere gli equilibri del mercato.

Secondo quanto riportato nel comunicato, Nokia ritiene di avere nel suo portfolio "uno dei più consistenti e vasti" archivi di brevetti relativi al campo in cui opera: un patrimonio costato oltre 40 miliardi di euro negli ultimi 20 anni, e all'interno del quale ricadrebbero le 10 patenti per le quali ha mosso guerra all'azienda di Steve Jobs, rea di abusarne. "Nokia ha già stretto accordi di licenza per questi brevetti con circa 40 aziende" prosegue poi la nota, ivi compresi tutti "i vendor leader del mobile": tutto per "consentire all'industria di beneficiare dell'innovazione Nokia".

Come detto, le 10 patenti in questione riguardano essenzialmente le funzionalità di connessione del device: "tutti gli iPhone Apple venduti dal lancio nel 2007" le violerebbero. Sul piatto ci sono funzioni base per un terminale come il melafonino, dalla codifica voce alla cifratura delle comunicazioni: "Il principio base nell'industria mobile è che le aziende che contribuiscono allo sviluppo tecnologico per stabilire uno standard ottengano la proprietà intellettuale - spiega nel comunicato Ilkka Rahnasto, vicepresidente e responsabile degli affari legali di Nokia - e gli altri le compensino per questo".Ad Apple viene chiesto di adeguarsi: "Ad Apple viene chiesto di seguire questo principio. Rifiutando di trovare un accordo con Nokia per la sua proprietà intellettuale - conclude Rahnasto - Apple cerca di farsi un giro gratis sulla schiena dell'innovazione Nokia". Al momento da Cupertino non sono arrivati commenti sulla vicenda.

Lo scorso trimestre, Apple ha fatto registrare il record nella sua storia per quanto attiene i profitti. Nokia, dal canto suo, ha invece concluso con un pesante passivo di 913 milioni di dollari.



 

Fonte: Luca Annunziata - http://punto-informatico.it




Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it