QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Thu18Aug200518:00
Paesi poveri: cancellato il debito. Servirà?
40 miliardi di dollari di debiti di 18 Paesi poveri sono stati cancellati con una decisione presa dai ministri delle Finanze del G8. Nei mesi scorsi diversi personaggi del mondo dello spettacolo si sono adoperati per sostenere iniziative a favore dei Paesi poveri. La maggior parte di questi Paesi che beneficeranno della decisione del G8 sono africani e il motivo e' ovvio, perche' in quel continente sono maggiormente diffuse la miseria, le malattie e un insostenibile debito con l'estero. Servira'?

Purtroppo le esperienze passate non sono state molto positive: gli aiuti finivano nelle mani di gruppi politici ed economici che si sono arricchiti a danno della popolazione locale.

Vero e' che l'Africa e' stata terra di conquista dei Paesi "bianchi" e forse questo spiega l'atto di generosita' del G8: si vuole alleviare il senso di colpa che grava sulle coscienze occidentali.

Il debito cancellato e gli aiuti previsti entro il 2010 (circa 80 miliardi di dollari) dovrebbero servire per gli aiuti immediati e per promuovere condizioni di progresso delle istituzioni, ad iniziare dalla certezza del diritto, e del tessuto economico e sociale dei Paesi in difficolta'. Altrimenti, di qui a qualche anno, ci ritroveremo ad affrontare gli stessi problemi di oggi.  ADUC



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it