QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Se c'era un'offerta oscena che poteva essere fatta, il presidente della Confcommercio,Sergio Bille', c'e' riuscito. Una pizza margherita e 20 cl di birra a sette euro, non e' prima di tutto il massimo di un'offerta economica. 177 pizzerie su 15 mila aderenti alla Fipe/Confcommercio e su 22 mila in totale, non si capisce per quale motivo si sia provveduto a procedere con l'iniziativa se non con l'intento di coprirsi di ridicolo.

A chi giova? Forse alla demagogia di una categoria fra le principali responsabili dell'aumento dei prezzi al dettaglio che, non sapendo come riuscire in qualche modo a colmare il vuoto che ha fatto intorno a se' nei rapporti con i consumatori, ha messo fuori questa trovata. A parte la totale assenza di pizzerie convenzionate in alcune regioni e la presenza simbolica in altre (in Toscana, per esempio, ce ne sono due in provincia di Siena), questa iniziativa e' la dimostrazione di una totale indisponibilita' dei gestori di pizzerie a cercare di arginare la situazione.

Evidentemente, a differenza di quanto ci vuol far credere la Confcommercio, la crisi nel settore non c'e', e i gestori non hanno neanche bisogno di farsi pubblicita' gratuita perche' ai loro tavoli c'e' la fila. E i bravi gestori (in termini di prezzo e di qualita') questo lo sanno molto bene: basta farsi un giro per i locali in un qualunque giorno della settimana e trovare posto sara' sempre un'impresa. La pizza e' uno dei piatti nazionali piu' amati che in casa non si riesce a preparare per ovvi motivi logistici, e questo e' uno dei motivi della non-crisi del settore (ovviamente parliamo di chi la pizza la sa fare).

Ai consumatori consigliamo di snobbare questi venditori di fumo, e di scegliere si' rispetto al prezzo, ma soprattutto rispetto alla qualita', facendo ai pizzaioli qualche domanda anche per la semplice margherita, soprattutto se non si trovano indicati i componenti nel menu:
* Impasto: e' fatto dal pizzaiolo o e' surgelato?
* Sugo: e' di pomodori sanmarzano, pelati in genere, passata, concentrato?
* Formaggio: e' mozzarella di bufala o di mucca, fiordilatte o formaggio filante?
* Olio: e' extravergine di oliva, di oliva, di sansa o di semi vari?

Ricordandosi che la pizza margherita all'origine viene a costare 1,1 euro e che mediamente subisce un ricarico del 490%:
http://www.aduc.it/dyn/comunicati/comu_mostra.php?id=95100

Newsletter ADUC



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it