QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Thu01Sep201610:37
#Austria, aumenta il #potere di #acquisto
Il potere d’acquisto degli austriaci è nuovamente aumentato. Nel 2015 gli austriaci disponevano in media di un potere d’acquisto di 20.646 euro, 277 euro in più rispetto all’anno precedente. Considerata l’inflazione, l’aumento è stato comunque di nove euro al mese, rileva Der Standard, riportato da ICE. 
Anche per quest’anno si delinea un leggero plus, sulla base dei dati regionali raccolti in uno studio sul potere d’acquisto.
 
A confronto con altri stati europei l’Austria è retrocessa dal sesto all’ottavo posto, venendo superata dalla Danimarca e dall’Islanda. La Svizzera è diventata la nuova apri fila, che l’anno scorso ha superato il Lussemburgo attraverso un forte apprezzamento del franco. Gli Svizzeri dispongono di un potere d’acquisto medio di 39.000 euro, i lussemburghesi di 33.000 euro. A seguire la Norvegia e la Gran Bretagna. L’Italia non risulta classificata tra i primi dieci stati.

Mettendo a confronto gli stati austriaci il Salisburgo è in testa alla classifica con 21.378 euro pro capite. Seguono la Bassa Austria (21.371 euro) e Vienna (20.908 euro). Nel 2015 Vienna non ha registrato nessun aumento del potere d’acquisto da attribuirsi probabilmente al fatto che lo stato-capitale attira anche persone con un basso reddito. Fanalino di coda la Carinzia (19.302 euro), di poco meglio la Stiria (19.675 euro).