QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

La Grecia avvierà a breve le procedure per il rilascio delle licenze per la ricerca di petrolio e gas naturale lungo la costa adriatica, informa Turkish Weekly, riprendendo quanto annunciato da fonti del Ministero dell´Energia.


La Grecia avvierà a breve le procedure per il rilascio delle licenze per la ricerca di petrolio e gas naturale lungo la costa adriatica, informa Turkish Weekly, riprendendo quanto annunciato da fonti del Ministero dell´Energia.

La Grecia aprirà all´esplorazione 20 blocchi offshore e 3 sulla terra ferma, di estensione compresa tra 1.800 e 9.500 metri quadrati, nella Grecia occidentale ed a sud di Creta; il Ministro greco per l´ambiente, l´energia e il cambiamento climatico nel settore si prevedono
approssimativamente  investimenti per circa 150 miliardi di euro lungo i prossimi 30 anni.
 
Attualmente la produzione di petrolio greggio in Grecia è pari 1.250 barili al giorno mentre quella di gas ammonta circa 5 milioni di metri cubi: quantità secondo le stime insufficienti a coprire anche solo l´1 per cento del proprio fabbisogno.

La Grecia punta a sbloccare il potenziale delle proprie riserve attraverso il settore privato, cercando così di affrancarsi dalle forniture estere, a cominciare da quelle della Russia; altri grandi esportatori di idrocarburi in Grecia sono Qatar, Arabia Saudita ed Algeria.

Le operazioni di esplorazione dovrebbero essere avviate nel settembre del 2015, una volta completato il processo di scelta, che durerà circa sei mesi, e le successive procedure di negoziazione.



Marcello Berlich - by Turkish Weekly



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it