QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Fri19Sep201416:00
Bosnia: mercato immobiliare ancora non sfruttato
Nonostante un miglioramento dei dati macroeconomici, col ritorno alla crescita nel 2013 grazie a manifattura ed esportazioni, il settore immobiliare commerciale in Bosnia - Erzegovina continua ad essere caratterizzato da bassa domanda e ampie quote di proprietà invendute, scrive Balkans.Com, riprendendo il report Bosnia-Herzegovina Real Estate Report Q4 2014, redatto da Business Monitor International.

Tuttavia nel lungo termine le potenzialità di sviluppo sono significative, considerando che il mercato immobiliare locale è ben lungi dall´essere sfruttato pienamente: l´interesse degli investitori è destinato a crescere, stimolando così lo sviluppo del settore; allo stesso tempo, la crescita della capacità di spesa dei consumatori e la diminuzione della disoccupazione, porteranno ad uno sviluppo del settore degli immobili commerciali, accompagnato da quello delle infrastrutture.

Si tratta, appunto, di un potenziale che ancora deve realizzarsi concretamente: perché ciò avvenga, è necessario rimuovere i possibili ostacoli ed eliminare i rischi, che ad oggi risiedono soprattutto nella situazione politica instabile e nella struttura amministrativa, con l´articolazione nelle due entità - Federazione di Bosnia e Repubblica Srpska - che hanno accresciuto l´apparato burocratico, ostacolando pesantemente la possibilità di investire.

Il settore degli immobili ad uso commerciale soffre ancora di uno scarso sviluppo ed attualmente conta una rilevante quota di locali inutilizzati, anche nella capitale; tuttavia, il dinamismo di alcune realtà, in particolare quella degli investitori mediorientali, sta comunque costituendo un importante fattore di sviluppo per il settore.



Marcello Berlich - by Balkans.Com



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it