QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

L´Albania aumenterà il prezzo dell´elettricità per famiglie e imprese a partire dal prossimo anno, in linea con quanto richiesto dal Fondo Monetario Internazionale; tuttavia, i più bisognosi saranno comunque tutelati, come ha spiegato nei giorni scorsi il Ministro dell´Enegia Damian Gjinkuri, scrive Brecorder.

L´Albania dipende completamente dalle fonti idriche per il proprio fabbisogno energetico: nel corso degli anni, i costi dell´elettricità sono costantemente aumentati, sia in coincidenza con particolari periodi di siccità che hanno ridotto i bacini idrici, sia a causa delle dispersioni su una rete superata che per il fenomeno ancora diffusi dei furti sulla rete; a causa della combinazione di questi problemi, l´Albania è costretta ad importare circa la metà del proprio fabbisogno energetico, con pesanti conseguenze per il bilancio statale.

Il Governo a guida socialista presieduto da Edi Rama ha siglato col Fondo Monetario Internazionale un accordo di prestito da 150 milioni di dollari, volto proprio al sostegno del sistema elettrico, con l´obbiettivo di renderlo meno dipendente dal sostegno statale, assicurando nel contempo una maggiore stabilità delle forniture. Il progetto punta ad accrescere la liquidità di KESH, monopolista di stato della produzione di elettricità e dela OSHEE, il distributore nazionale.



Marcello Berlich - by Brecorder



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it