QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Mon01Sep201416:00
Serbia: compagnia di bandiera al top nella ex Jugoslavia
Air Serbia si conferma la compagnia aerea leader trai vettori degli Stati della ex Jugoslavia: nei primi sei mesi dell´anno, la compagnia ha ottenuto il maggior incremento nel numero di passeggeri, scrive Balkans.Com riprendendo Ex-Yu Aviation News.

Assieme ad Air Serbia, anche B&H Airlines (Bosnia - Erzegovina) ed Adria Airways (Slovenia), hanno conseguito risultati apprezzabili, mentre Croatia Airlines ha assistito ad un calo dei passeggeri, in parte dovuto al processo di ristrutturazione in corso.

Air Serbia ha trasportato 964.708 passeggeri nel corso della prima metà del 2014, conseguendo un aumento del 71,1 per cento rispetto allo stesso periodo del 2013; nel primo trimestre il dato raggiunte il 75 per cento; il numero di voli gestiti è aumentato del 76 per cento.

Croatia Airlines ha visto diminuire i propri passeggeri dell´1 per cento, 801.288; il calo è stato più accentuato nei segmenti charter (-6 per cento) e in quello dei voli nazionali (-3 per cento);  mentre in crescita sono i passeggeri dei voli internazionali, con  punte del 28,7 per cento di quelli sui collegamenti col Belgio e del 10,8 per cento di quelli con l´Olanda; in calo invece i passeggeri sui voli da e per l´Italia (-12,5 per cento) e il Regno Unito (-10,7 per cento).

Aumento del 6,6 per cento nel numero di passeggeri per Adria Airways: particolarmente buono l´andamento delle rotte per Francoforte, Zurigo, Monaco, Mosca, Bruxelles e Vienna; anche B&H Airlines, nonostante i gravi problemi in corso, ha assistito a un trend molto positivo, con un aumento del numero dei passeggeri del 20 per cento nei primi sei mesi del 2014 rispetto alla prima metà dello scorso anno.



Marcello Berlich - by Balkans.Com



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it