QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Il gestore telefonico controllato dall'ENEL ha acquistato in pochi giorni circa 150000 nuovi clienti grazie all'offerta «CanoneZero». Alla fine della campagna pubblicitaria l'obiettivo è di un milione di clienti, secondo l'amministratore Pompei.

Si parla sempre più con insistenza di mobile service come nuovo canale per raggiungere i clienti. Quella dei Financial Services, come industry legata all'informazione e alla transazione, è tra le prime industry a poter usufruire di questa opportunità tecnologica.
Di recente il Gartner Group ha pubblicato una ricerca sulla previsione di sviluppo di questi servizi nel settore. Un punto di svolta per una vera fruizione a valore aggiunto da parte degli utenti si prevede nel 2003 con la diffusione, a livelli interessanti, dei cosiddetti cellulari 2,5G, i GPRS.

L'Umts partira' in Italia e sara'solo su tecnologia Ericsson. Lo ha detto l'ad di Ericsson Telecomunicazioni, Massimo Gentili che, nel corso di una conferenza stampa, ha precisato che ''tra dicembre e gennaio le reti Umts di H3G, Tim e Wind e si avvarranno di tecnologia Ericsson''.

Nuovo servizio per gli utilizzatori di palmari lanciato da Wind. Si tratta di Wind Mobile, pensato per la consultazione tramite un browser 'da viaggio'.

Partirà nei tempi previsti l'offerta Umts di China Mobile, leader cinese di telefonia mobile.
Per niente spaventata dalle difficoltà che gli operatori europei stanno incontrando nel Vecchio Continente, la società ha ribadito la volontà di procedere nel 2003 alla sperimentazione e nel 2004 alla commercializzazione dei servizi di terza generazione.

Sempre difficile contemperare le opposte esigenze di chi ha fretta di portare avanti la realizzazione delle reti di terza generazione e di chi, avendo ricevuto un mandato popolare, cerca di tutelare le ragioni del territorio. Il decreto Gasparri, anche detto "salvantenne", continua a catalizzare critiche, sebbene sia entrato in vigore solamente lo scorso 14 settembre.

Il Ministero delle Comunicazioni ha autorizzato la sperimentazione dei servizi Wi-Fi. Prima di consentire l'offerta al pubblico di connessioni ad Internet mediante wireless lan, infatti, è necessaria una fase sperimentale per il monitoraggio di eventuali interferenze che possano inficiare la qualità del servizio.

Una recente ricerca di Gartner ha evidenziato che in Germania appena il 29% della popolazione utilizza Internet contro un 43% che si serve di sms. Ultimamente, insomma, il web sembra riscuotere sempre meno le simpatie dei giovani. Secondo Gartner, questa disaffezione sarebbe diretta conseguenza della progressiva scomparsa di siti per la condivisione e lo scambio di file, Napster in primis.
Un'azienda americana ha trovato il modo di utilizzare il Wi-Fi per le comunicazioni vocali. Si chiama Vocera e si trova naturalmente a Cupertino, California; offre un badge elettronico, analogo al cartellino di riconoscimento che gli impiegati usano all'interno dei luoghi di lavoro.

Chiamare al telefono e vedersi in Tv? Primi al mondo, gli utenti di Fastweb possono già farlo, come dimostrato qualche giorno addietro da Silvio Scaglia, amministratore delegato di Fastweb, con una videotelefonata da Milano a Roma che ha visto protagonisti Mike Buongiorno e il Ministro delle Comunicazioni Gasparri.

Anche in Italia dilagano le connessioni «wireless» che rendono Internet «più libero», mentre in America nasce un movimento di autostoppisti della rete che viaggiano «a sbafo» ....




Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it