QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Da tre anni, l'Universita' di Bath (Gb) segue le tracce di migliaia di persone attraverso il sistema di connessione senza fili Bluetoth utilizzato da quasi tutti i telefonini mobili.

Sebbene l'universita' assicuri di non conoscere l'identita' delle persone "spiate", queste non sanno che la gigantesca bancadati raccoglie informazioni anche sui loro movimenti. L'operazione fa parte di una ricerca accademica volta a conoscere meglio le abitudini della gente ma, secondo il quotidiano The Guardian, e' l'esempio di quanto sia facile controllare un individuo con le nuove tecnologie e, alcune organizzazioni parlano di violazione del diritto alla privacy.

Il programma e' gia' stato scaricato da internauti di tutto il mondo; si valuta che in questo momento ci sia un migliaio di scanner che seguono i segnali lasciati da 250.000 utenti. Il sistema permette di localizzare il terminale a meno 10 metri, di sapere quando una persona entra al pub, quando va a dormire, i viaggi che fa.

www.aduc.it



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it