QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Wed16Jun200418:00
I cellulari effettueranno il 50% delle telefonate totali entro il 2009
Mentre molti operatori di telefonia mobile hanno focalizzato sempre più sui servizi non vocali per migliorare il loro fatturato e giustificare i loro investimenti, i servizi vocali costituiscono ancora più dell'80% del mercato. Attualmente, la stragrande maggioranza degli utenti di telefonia mobile nel mondo industriale mantengono anche i loro servizi di telefonia fissa. Nella maggior parte dei mercati, meno del 10% delle case ha un telefono cellulare ma non ha linea fissa. Comunque, nei diversi paesi c'è una grande differenza nel grado in cui il traffico si è trasferito sulle reti mobili.

Analysys prevede che la richiesta di linee fisse per supportare l'accesso ad internet limiterà il declino nei canali voce fissi ad un totale dell'1% dal 2004 al 2006, ma questo non eviterà quella che sarà probabilmente una battaglia aggressiva sui minuti di conversazione, tra operatori di rete fissa e mobile.

Il nuovo rapporto di Analysys sottolinea che la prospettiva più attraente per gli operatori di telefonia mobile è incoraggiare gli utenti ad abbandonare del tutto i servizi di rete fissa.

“Gli operatori di telefonia mobile dovranno affrontare una serie di problemi fondamentali, come tariffe, prezzi di interconnessione, qualità della rete, apatia del consumatore e accesso ad internet”, dice Alastair Brydon, co-autore del rapporto. “Per esempio, molti consumatori non vorranno abbandonare la loro linea fissa a meno che non ci sia un mezzo alternativo per accedere ad internet, sia ADSL che a banda larga.”

Comunque, Analysys prevede che la disponibilità di soluzioni internet alternative potrebbe accelerare il declino dei canali di rete fissa di quasi il 10% annuo dal 2006 al 2009, accelerando ancora di più la migrazione del traffico vocale da fisso a mobile. Nei prossimi cinque anni, il volume totale di chiamate vocali in Europa occidentale salirà del 10%, mentre il volume delle chiamate su cellulare crescerà del 94%.

Il rapporto mostra che la tecnologia 3G sarà di importanza basilare in questo passaggio dalla rete fissa al cellulare, portando un cambiamento nella capacità, qualità e costo al minuto. "L'introduzione di 3G potenzialmente fornisce un costo al minuto che è un quinto di quello del GSM", dice Mark Heath.

"La strada verso la sostituzione del fisso col mobile inizia con 3G" valuta questi aspetti, indicando anche le ragioni delle ampie differenze nell'uso dei telefoni mobili che esistono attualmente nei diversi mercati; e identifica le strategie a breve termine per telefonia fissa e mobile che possono cambiare efficacemente il bilancio del traffico delle chiamate tra rete fissa e mobile.www.analysys.com



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it